Pennetta a Gambacorta: “Hanno gestito eserciti, non i rifiuti”

18 marzo 2010

Avellino – Querelle in atto sui rifiuti. Dopo i chiarimenti da parte dell’assessore provinciale all’ambiente Domenico Gambacorta, interviene ancora una volta in merito il candidato del Pd Donato Pennetta, chiamato in causa dallo stesso assessore. “E’ normale che l’assessore provinciale all’ambiente, Domenico Gambacorta, affermi che 250 tonnellate di rifiuti in Irpinia siano un fatto normale. Del resto il centrodestra ed il Governo più che gestire i rifiuti ha giocato a Risiko, gestendo gli eserciti e nominando persone che mai hanno avuto nulla a che fare con un solo sacchetto di differenziata”. E’ il commento di Donato Pennetta, tirato in ballo dall’assessore provinciale Domenico Gambacorta. “Il problema evidenziato e la denuncia del centrosinistra – continua Pennetta – è riferita all’emergenza tutt’ora sotto gli occhi di tutti. Gambacorta riesuma una storia vecchia di vent’anni, che lui conosce bene, e di cui si limita a riferire solo una parziale verità. Nel ribadire, Gambacorta stesso, l’incapacità del Governo nella gestione del ciclo dei rifiuti, cerca di sparare con il fucile a pompa, nella speranza che almeno un “pallino della rosata” finisca per abbattere qualcuno”.