Peculato, ex dipendente di Poste finisce in carcere

Peculato, ex dipendente di Poste finisce in carcere

28 gennaio 2020

di Andrea Fantucchio – Dovrà scontare otto mesi legati a una condanna per peculato. I carabinieri della stazione di Cervinara hanno eseguito un ordine di carcerazione per un ex impiegato delle Poste. L’uomo, dal 2000 al 2003, avrebbe intascato indebitamente alcune somme danneggiando dei correntisti, anche attraverso l’utilizzo di alcune ricevute falsificate (la condanna è relativa alla sola accusa di peculato).

I carabinieri, ai quali si erano rivolte alcune vittime, hanno ricostruito tre anni di “attività illecite”. I “bersagli”, fra i quali ci sono degli anziani, venivano scelti con cura. Persone che si fidavano dell’ex dipendente delle Poste. Il comando provinciale dei carabinieri di Avellino, agli ordini del colonnello Massimo Cagnazzo, proprio in queste ultime settimane ha intensificato l’attività di prevenzione per i reati di truffa. E lo ha fatto anche grazie a un lavoro di supporto ai cittadini, ai quali viene spiegato come non essere raggirati.