Pdl – D’Ercole atteso a Castelvetere, Montemarano e Castelfranci

16 marzo 2010

Mancano ormai soltanto 12 giorni all’appuntamento con le urne del 28 e 29 marzo, per il rinnovo del consiglio regionale ed anche di diversi comuni dell’Irpinia. La campagna elettorale entra nel vivo e gli incontri con i cittadini dell’Irpinia, di Francesco D’Ercole, capo dell’opposizione in consiglio regionale e capolista del Pdl nella circoscrizione avellinese, vanno facendosi sempre più intensi e ravvicinati. Dopo quello dell’Unms di questa mattina, nel pomeriggio l’esponente del centrodestra incontrerà alle 18.00 gli elettori di Castelvetere. Alle 19.30 quelli di Montemarano ed, infine, alle 21.00 farà tappa a Castelfranci, dove, oltre quelle regionali, sono in programma le elezioni comunali. Qui coglierà l’occasione per salutare, ringraziandolo per quanto ha fatto in questi anni al servizio dei cittadini della sua città – per conto della destra prima e del centrodestra, dopo – l’ex assessore comunale Raffaele Gregori che ha deciso di non ricandidarsi e di abbandonare l’agone politico, ma che secondo D’Ercole per l’esperienza maturata in tanti anni di battaglia e di presenza attiva, è destinato a restare un punto di riferimento importante per la politica locale e del centrodestra in particolare. Agli elettori di quest’area D’Ercole, ribadirà “… gli errori, gli sprechi, le superficialità e l’arroganza del bassolinismo in questi anni” e ribadirà che “se la regione vuole crescere davvero deve decidersi una volta e per sempre a mettere da parte il napolicentrismo clientelare offrendo all’Irpinia, ma anche alle altre tre province, quelle opportunità che le sue potenzialità endogene meritano, perché la Campania crescerà soltanto nella misura in cui, le sue province riceveranno le attenzione che meritano per quello che rappresentano e non per la sua maggiore o minore vicinanza ed amicizia alla giunta regionale ed ai suoi componenti”.