Pd Serino – Convegno legalità, Cortese: “Vitale agire tempestivamente”

Pd Serino – Convegno legalità, Cortese: “Vitale agire tempestivamente”

17 marzo 2015

Nella giornata di ieri, presso l’aula consiliare del Comune di Serino,  ha avuto luogo l’iniziativa a sostegno della legalità, contro i gravi fatti criminali accaduti nelle ultime settimane, con la Presidente della Commissione regionale anticamorra Angela Cortese.

Alla manifestazione voluta fortemente dal Circolo GD-PD “E. Berlinguer” di Serino, dal gruppo consiliare del Partito Democratico e dall’Amministrazione De Feo erano presenti tutte le forze democratiche che hanno dimostrato di tenere alla sicurezza e alla salvaguardia del nostro territorio. Ognuno dei partiti presenti, pur nella propria diversità e dai rispettivi ruoli d’opposizione e maggioranza, ha saputo fare corpo unico contro il cancro malavitoso che negli ultimi tempi ha provato ad attecchire nel serinese.

Ancora un’importante segnale dunque venuto non da un singolo partito ma da un’intera comunità.

A distanza di una settimana dall’Assemblea pubblica per costruire un argine comune contro la criminalità, organizzata dal PD, grazie all’impegno dell’on. Rosetta D’Amelio, abbiamo avuto sul nostro territorio la presenza del Presidente della Commissione regionale anticamorra.

La Presidente Cortese ha spiegato ai presenti che nell’immediato avrebbe scritto alla Commissione nazionale antimafia per segnalare quanto stava succedendo nel nostro territorio e sollecitato il Prefetto per la convocazione del Comitato provinciale per la sicurezza e l’ordine pubblico già richiesto dal Consiglio Comunale di Serino due settimane fa.

La Cortese ha spiegato che agire in maniera tempestiva in questi casi è vitale. Importante infatti è stata la mobilitazione avviata subito dopo i fatti criminosi accaduti.

Ho tenuto a far presente, nel mio intervento, dopo aver visto presente in aula il geometra Alfonso Moscariello che oggi più che mai non abbiamo bisogno di eroi, spesso tra l’altro abbandonati a loro stessi, ma di persone dedite al proprio lavoro, perbene e capaci che possano contare sulla vicinanza fattiva delle Istituzioni e dei cittadini. La mattina dopo aver ricevuto l’intimidazione, attraverso i colpi di pistola esplosi verso la sua abitazione, il geometra Moscariello si è recato, come sempre, presso il proprio luogo di lavoro. Questo gesto di normalità ha rappresentato, a mio avviso, una delle risposte più efficaci che non solo un singolo ma un’intera comunità ha saputo dare a chi vorrebbe mettere le mani su Serino. Il Presidente della commissione anticamorra a conclusione del suo intervento e dopo aver ringraziato le Istituzioni, i Partiti, le Forze sociali e dell’Ordine presenti, ha avuto un colloquio con Moscariello per portargli la solidarietà dell’Istituzione che rappresenta.

Anche in quest’occasione il Partito Democratico, congiuntamente all’Amministrazione comunale e alle altre Forze politiche presenti, ha chiesto al Presidente Cortese d’intervenire sulle Autorità preposte al fine di ottenere il potenziamento della locale Stazione dei Carabinieri, attraverso l’assegnazione di più uomini e mezzi per dare ancora maggior slancio e vigore all’opera investigativa che quotidianamente portano avanti non solo a Serino ma in buona parte dei paesi dell’Alta Valle del Sabato.

A termine dell’iniziativa, tenuta presso il Comune di Serino, la Presidente Cortese ci ha tenuto a visitare il Circolo GD-PD “E. Berlinguer” del quale aveva già sentito parlare e che ha riconosciuto essere tra i più attivi del territorio regionale. Per questo, con piacere, ha aderito alla campagna di autofinanziamento avviata dalla locale Sezione già qualche mese fa.