Pd, resa dei conti al Nazareno. A summit concluso, la prospettiva è il congresso anticipato

Pd, resa dei conti al Nazareno. A summit concluso, la prospettiva è il congresso anticipato

13 Gennaio 2016

E’ stato il giorno della resa dei conti per il Pd irpino. Il vice segretario nazionale del Pd, Lorenzo Guerini, ha incontrato al Nazareno tutti i massimi riferimenti del partito provinciale ed il segretario regionale Assunta Tartaglione.

Presenti al vertice, infatti, il responsabile nazionale Enti Locali, Valentina Paris, il deputato Luigi Famiglietti, la presidente del Consiglio Comunale, Rosetta D’Amelio, l’ex Senatore Enzo De Luca ed il segretario provinciale, Carmine De Blasio.

Da una parte il fronte anti De Blasio, caratterizzato da tutti i riferimenti istituzionali, Paris, Famiglietti e D’Amelio, anche in rappresentanza di Gianluca Festa e Francesco Todisco, chiede a gran voce la sostituzione dell’attuale segretario, dall’altra l’ex Senatore De Luca con il segretario provinciale che, invece, vorrebbero uscire dalla situazione di stallo, ma con una garanzia delle proprie posizioni e delle procedure istituzionali.

A summit appena concluso, sembra essere prevalsa una posizione condivisa che vede esclusa l’ipotesi del commissariamento e guarda direttamente al congresso anticipato. Ciò che ancora non è chiaro è come verrà affrontato lo status di provvisorietà del partito fino alla data del congresso, ma Guerini ha invitato tutte le parti in causa, sorvegliate dalla presenza del segretario Tartaglione, ad un ulteriore confronto al fine di costruire un percorso condiviso che porti al congresso nel giro di pochi mesi.


Nessun commento Presente

Comincia una conversazione

Ancora nessun commento!

Puoi essere il primo a cominciare una conversazione

<