Pd, Paris: “Tiriamo fuori la tessera non solo quando si vota”

Pd, Paris: “Tiriamo fuori la tessera non solo quando si vota”

1 febbraio 2016

“La legge di stabilità di quest’anno riguardo agli enti locali ha una linea ben definita. Se da una parte si mette fine al patto interno di stabilità, dall’altra si sostengono e incentivano le unioni dei comuni per far fronte alla carenza di servizi adeguati presenti sul territorio”.

È quanto spiega Valentina Paris, deputata irpina e responsabile nazionale Enti locali del Partito Democratico, nella giornata dedicata al confronto con i cittadini sui temi riguardanti il contenuto della legge finanziaria, nella sede del Pd provinciale.

“Non di secondaria importanza – continua Paris – le misure riguardanti le fasce più deboli della popolazione con interventi strutturali di contrasto alla povertà, la migliore risposta alla propaganda a cinque stelle sul reddito di cittadinanza.”

La deputata si è poi soffermata sulle questioni locali, in particolare sull’importanza del tesseramento: “Tesserarsi ad un partito ha un forte valore identitario. La tessera non può e non deve essere tirata fuori solo durante le tornate elettorali, perché è uno strumento di partecipazione che permette a tutti di dare un contributo. In questo anche i circoli devono fare la loro parte, e mi auguro che il mese che abbiamo davanti serva davvero a cambiare le cose”.