Pd, lettera dell’area de Caro a Ermini, Renzi e Tartaglione

Pd, lettera dell’area de Caro a Ermini, Renzi e Tartaglione

25 settembre 2017

Si riporta integralmente il testo della lettere che l’area vicina al sottosegretario Umberto Del Basso de Caro ha inviato al Segretario Nazionale Partito Democratico Matteo Renzi, al Segretario Regionale Partito Democratico Assunta Tartaglione e all’ On. Davide Ermini, Commissario Partito Democratico Avellino (a fine missiva i nomi dei firmatari).

I sottoscritti, amministratori e dirigenti del PD, segnalano, con viva preoccupazione, la condizione che potrebbe determinarsi in vista del congresso ordinario del PD di Avellino fissato, come da provvedimento nazionale, entro la data del 29 ottobre c.a.-

Come a tutti noto il PD di Avellino ha vissuto e continua a vivere momenti difficili: da circa due anni il partito provinciale èrappresentato e gestito da quattro persone, una delle quali dimissionaria da pochi giorni, nel mentre la metà dei circoli è priva di direzione politica.

Nella descritta situazione, prima dell’estate, vi è stato un tentativo di convocazione del congresso straordinario che avrebbe dovuto essere celebrato alla data del 23 luglio.

In quella occasione numerose sono state le contestazioni rivolte sia all’anagrafe degli iscritti, sia alle modalità di adesione, alcune delle quali invero sospette, sia più in generale alla decisione di svolgere l’assise provinciale in tempi molto ristretti, oggettivamente inidonei a favorire il confronto ed il dibattito interno così come da tutti auspicato, almeno nelle intenzioni dichiarate.

In modo particolare, già nei mesi estivi, si pote’ verificare una volontà di comprimere il diritto di partecipazione ricorrendo ad artifizi clamorosamente smentiti dagli organismi di garanzia nazionale che stabilirono la inesistenza di percentuali di aumento del preesistente tesseramento 2015.

Molti circoli anche in quella occasione sono rimasti chiusi impedendo o fortemente comprimendo il diritto di partecipazione e giustificando, in tal modo, l’emergere del fenomeno speculare ed opposto del tesseramento on line pur previsto e consentito dal regolamento nazionale ma del quale, qui ad Avellino si è fatto uso francamente abnorme con effetti distorsivi della platea congressuale.

Il nove agosto scorso gli organi nazionali hanno deciso di inviare un commissario “ad acta” nella persona dell’on. David Ermini, al quale è stato affidato lo specifico compito di procedere alle operazioni di tesseramento 2017 e di consentire la celebrazione del congresso ordinario nei tempi stabiliti dal regolamento nazionale.

L’On. Ermini, cui va la nostra sincera stima per il lavoro intrapreso ed anche per la profonda comprensione di problemiche si è trovato a fronteggiare nel PD di Avellino, ha confermato quale data ultima per la chiusura del tesseramento quella di lunedì 25 settembre.

Molti dirigenti di partito, ricompresi tra i sottoscrittori del presente documento, hanno segnalato al commissariole seguenti, oggettive difficoltà:

  • La decisione è stata adottata nella serata di ieri 22 settembre offrendo dunque un termine essenziale di giorni tre;
  • Non meno di cinquanta circoli sono privi di segretario politico di talché è tecnicamente impossibile procedere alle adesioni con il tradizionale sistema cartaceo, recandosi cioè fisicamente nel circolo e sottoscrivendo il modulo di adesione al partito;
  • Molti altri circoli,  pur rappresentati da organismi in carica non hanno comunicato nemmeno nelle forme più semplici l’orario nel quale è possibile recarsi nella sede del partito per aderirvi;
  • Il tesseramento on line, al di là degli effetti distorsivi che ha già prodotto qui ad Avellino, è tecnicamente impossibile perché il portale è chiuso e dunque l’operazione, per così dire alternativa, non è consentita.

Su tutto, come innanzi già riferito, la enorme difficoltà di iscriversi in un territorio che conta 118 comuni ed una estensione territoriale di 2700 kmq, in soli tre giorni (sabato 23, domenica 24e lunedì 25).

I sottoscritti desiderano, in modo totalmente sincero, celebrare il congresso provinciale ma al tempo stesso avvertono la responsabilità di concorrere ad una assise vera e non fittizia, fatta di adesioni, di confronto ed auspicabilmente persino di sintesi non tanto per creare falsi unanimismi ma per ribadire l’esigenza di ristabilire l’unità del partito e con essa la sua dignità e sovranità.

Chiedono, tuttavia, che le operazioni di adesione da sottoporre ad ogni rigoroso controllo possano essere effettuate almeno fino alla diversa data del 10 ottobre proprio al fine di consentire una adeguata informazione ed un esercizio effettivo e consapevole della partecipazione, con l’augurio che essa sia più  militante e più coinvolgente.

Tutto ciò fermo restando la data di celebrazione fissata dalla direzione nazionale.

Il mancato e positivo riscontro di questa istanza aggraverebbe, in maniera forse definitiva, la possibilità di celebrare un congresso vero con protagonisti veri e con iscritti non “raccattati” nell’ultimo minuto utile.

Ne va dell’immagine e della dignità del Partito Democratico che, anche qui in provincia di Avellino, intende essere protagonista politico della società che cambia.

Caterina Lengua Vice Presidente Provincia Avellino e Vice Sindaco d Cervinara

Enza Ambrosone Consigliere Provincia e Consigliere Comunale di Avellino

Mario Bianchino Sindaco di Montoro

Rosanna Repole Sindaco di Sant’Angelo dei Lombardi

Valentino Tropeano Sindaco di Montefredane

Antonio Russo Sindaco di Rotondi

Amato Rizzo Sindaco di Pietrastornina

Ciro Aniello Tango Sindaco di Cesinali

Ernesto Urciuoli Sindaco di Aiello del Sabato

Domenico Forgione Sindaco di Gesualdo

Fenisia Mariconda Sindaco di Santa Lucia di Serino

Giulio Belmonte Sindaco di Pietradefusi

Attilio Iannuzzo Sindaco di Sant’Angelo all’Esca

Antonio Consalvo Sindaco di Scampitella

Livio Petitto Presidente Consiglio Comune di Avellino

Giuseppe Giacobbe capogruppo Comune di Avellino

Lorenzo Tornatore Consigliere comune di Avellino – segretario Circolo Aldo Moro Avellino

Carmine Montanile Consigliere comune di Avellino

Mario Cucciniello Consigliere comune di Avellino

Laura Nargi Consigliere comune di Avellino

Francesco D’Argenio Consigliere Comune di Avellino

Augusto Penna Assessore Comune di Avellino

Stefano La Verde già vice sindaco Comune di Avellino – componente assemblea regionale

Chiara Maffei componente Assemblea Nazionale  – membro direzione Regionale

Rita Caronia Componente direzione Provinciale

Guglielmo Lepre Capogruppo maggioranza Montoro

Raffaele Gallo Assessore Montoro

Enzo Pecoraro Assessore Montoro

Gaetano De Maio Vice Sindaco Solofra

Marilù Guacci Assessore Solofra

Mariangela Vietri Consigliere Solofra

Gabriele Buonanno Consigliere Solofra

Paolo Spagnuolo Consigliere Atripalda

Domenico Landi Consigliere Atripalda

Francesco Mazzariello Consigliere Atripalda

Maria Picariello Consigliere Atripalda

Vincenzo Carrabs Consigliere Gesualdo

Michele De Cicco Vice Sindaco Santo Stefano del Sole

Rodolfo Salzarulo Consigliere Lioni

Ciro Tirella Consigliere Cesinali

Andrea Pezzella Consigliere Lioni

Tonino Campanile Assessore Rotondi

Giuseppe Gallo Presidente consiglio comunale di Rotondi

Giovanni Petecca Consigliere di Rotondi

Generoso Martone capogruppo maggioranza Comune di Santa Lucia di Serino

Pasquale Stanzione Consigliere Rotondi

Antonio Caputo Consigliere Aiello del Sabato

Antonio Di Mattia Consigliere di San Michele di Serino

Tommaso Adamo Vice Sindaco di Roccabascerana

Antonia Landolfi Consigliere Roccabascerana

Ferdinando  Zaccaria consigliere Sant’Angelo a Scala

Costantino Ricci Consigliere San Martino Valle Caudina

Gabriele Uva Segretario Giovani Democratici Grottaminarda

Oscar Giannattasio Consigliere Montoro

Diamante Faggiano Consigliere Montoro

Paola Guarino Consigliere Montoro

Elena De Piano Vice Sindaco Montoro

Lucio Molinario Consigliere Nusco

Salvatore Conforti consigliere Caposele

Bartolomeo Pasquale consigliere Cassano Irpino

Pietrantonio Palma consigliere Castelfranci

Angelo Maiorano consigliere Castelfranci

Aniello Chieffo consigliere Bagnoli Irpino

Nicola Capriolo Consigliere Contrada

Aniello Napolitano consigliere comunale Mugnano del Cardinale e segretario circolo

Vasta Giuseppe Assessore Mugnano del Cardinale

Romanini Stefano consigliere comunale Mugnano del Cardinale

Salvatore Sepe segretario circolo Marzano di Nola

James Coccia Consigliere Prata P.U.

Luigi Petruzzo dirigente Provinciale Giovani Democratici

Felice Pennacchio Consigliere Lacedonia

Enzo Venezia Componente Assemblea Provinciale

Michele Langastro Componente Assemblea Provinciale

Gaetano BeverePresidente Circolo Cittadino di Ariano Irpino

Valentino Meninno segretario Circolo di Grottaminarda

Giancarlo Cetta segretario Circolo di Sant’Angelo dei Lombardi

Giuseppe Iuliano segretario Circolo di San Michele di Serino

Renato Maffei     Dirigente PD