Patto Sud, Famiglietti: “Finalmente un Governo che punta sulla crescita del Sud per lo sviluppo economico dell’intero Paese”

Patto Sud, Famiglietti: “Finalmente un Governo che punta sulla crescita del Sud per lo sviluppo economico dell’intero Paese”

26 aprile 2016

“Con il Patto per la Campania il Governo, di concerto con la Regione Campania, individua soluzioni concrete rispetto alle tante emergenze ambientali e rilancia gli investimenti in infrastrutture, attività produttive, ambiente, cultura e sicurezza: una sfida ed una opportunità per lo sviluppo economico e sociale dei nostri territori”.

Così Luigi Famiglietti, deputato del Partito Democratico, presente in Prefettura a Napoli per la cerimonia di firma del Patto per la Campania con il presidente della Regione Vincenzo De Luca ed il Presidente del Consiglio Matteo Renzi.

“L’aspetto più importante da cogliere sta nel ruolo che avrà la cabina di regia di Palazzo Chigi per assicurare che le azioni contenute nel Patto vengano portate effettivamente a compimento nei tempi stabiliti – continua Luigi Famiglietti – . Finalmente in Italia c’è un governo che riconosce l’importanza della crescita del Sud per lo sviluppo economico dell’intero Paese e se ne fa carico di concerto con le regioni meridionali”.

“Nel primo patto del masterplan per il Mezzogiorno trovano spazio numerose opere ed interventi per la provincia di Avellino: la messa in sicurezza della viabilità a servizio della provincia di Avellino; l’elettrificazione e l’ammodernamento della linea ferroviaria Avellino – Benevento – Salerno ed il collegamento con il polo universitario di Fisciano; la linea ferroviaria Napoli-Bari; il completamento della strada a scorrimento veloce Lioni-Grottaminarda; lo smaltimento definitivo delle eco-balle; le risorse per la depurazione ed il rifacimento delle reti idriche; la bonifica dell’Isochimica; le risorse per lo studio di fattibilità del ripristino per fini turistici della tratta Avellino – Rocchetta S.Antonio”

“Il completamento del Palazzo del Governo di Avellino – continua Luigi Famiglietti-. A questi bisogna aggiungere gli stanziamenti a favore delle politiche giovanili, per l’incentivazione degli investimenti produttivi in Campania e la creazione di aree a fiscalità di vantaggio. Inoltre, gli investimenti per l’acquisto di nuovi mezzi di trasporto pubblico e l’ammodernamento di una parte della flotta esistente sono delle valide occasioni anche per le imprese irpine”.


Nessun commento Presente

Comincia una conversazione

Ancora nessun commento!

Puoi essere il primo a cominciare una conversazione

I Tuoi dati saranno al sicuro!L'indirizzo email non verrà pubblicato. Anche altri dati non saranno condivisi con terzi.

Latests News

Benevento, sequestrati 480 kg di gasolio agricolo

Nell’ambito del dispositivo di controllo economico del territorio predisposto dal

20 ottobre 2017