Patto dello Sviluppo – Regione e sindacati si chiariscono le idee

28 luglio 2014

La Regione pronta a vagliare i progetti provenienti dall’Irpinia, nel momento in cui saranno sottoposti all’Ente. Il tavolo sullo sviluppo mette un punto fermo sulla questione. La presenza del Presidente del Consiglio Regionale Pietro Foglia chiarisce la posizione della Regione e del Governatore Caldoro nei confronti delle aree interne. Sia l’esponente politico che quelli sindacali si sono chiariti su un punto: c’è bisogno di mettere su carta le idee e le proposte. “Abbiamo l’obbligo di vedere i progetti perché solo così si può accedere alle risorse europee. – dice Foglia – Studi, proposte non bastano, ci vuole operatività, inutile disquisire senza dare un seguito. Da parte della Regione Campania c’è la massima attenzione verso l’Irpinia e le aree interne della Campania. Non trascuriamo nessuno”. Al tavolo convocato in Provincia c’era il Commissario straordinario Raffaele Coppola, la dirigente Lanzillotta, i sindacalisti della Ugl, Cisl, Cgil, Uil, Maioli per Confindustria e Mocella per Confartigianato.