Paternopoli, prova a guadare il Fredane e viene travolto dalle acque

23 novembre 2010

Paternopoli – A distanza di 24 ore una nuova tragedia è stata sfiorata nelle campagne d’Irpinia a causa di una disattenzione che sarebbe potuta costare cara ad un autista del salernitano di 30 anni. Dopo l’episodio di ieri verificatosi a Montecalvo Irpino, stamane un furgoncino cassonato Iveco Daily è rimasto bloccato nel torrente Fredane a Paternopoli.
Il Fredane è un torrente con portata stagionale: nel periodo estivo l’acqua si prosciuga quasi del tutto e l’alveo si trasforma in depressioni paludose e pozze d’acqua alimentate dalle piene, dai temporali estivi e dalle risorgive. Ma le piogge delle ultime 48 ore hanno innalzato a dismisura il livello dell’acqua del fiume. Lo sfortunato autista 30enne, che quotidianamente passa in quelle zone per consegnare della merce, credendo di poter guadare il torrente senza problemi, è finito con una ruota in una buca ed è stato travolto dalle acque. Immediati i soccorsi. Sul posto si sono portati i caschi rossi di Grottaminarda e i carabinieri della compagnia di Montella. I vigili del fuoco hanno tratto in salvo l’uomo e recuperato il mezzo.


Nessun commento Presente

Comincia una conversazione

Ancora nessun commento!

Puoi essere il primo a cominciare una conversazione

I Tuoi dati saranno al sicuro!L'indirizzo email non verrà pubblicato. Anche altri dati non saranno condivisi con terzi.