Passa a Montecalvo il Bilancio 2009, Pizzillo: “Paghiamo il passato”

9 dicembre 2011

Montecalvo Irpino – Questa mattina il Consiglio comunale ha approvato con 11 voti favorevoli della maggioranza e 4 contrari della minoranza il bilancio consuntivo per l’anno 2009. Così l’Ente di Piazza Porta della Terra di avvia al risanamento finanziario, cancellando decenni di cattive pratiche contabili ed inaugurando un nuovo corso della gestione delle finanze pubbliche improntata al rigore ed al rispetto delle regole.
“L’approvazione del bilancio 2009 è un atto dovuto che avviene con ritardo a causa del dissesto finanziario – dichiara Carlo Pizzillo, sindaco di Montecalvo -. Si tratta di un atto tecnico che mette in ordine i conti del Comune. Dal bilancio del 2009 si evince che negli esercizi precedenti erano stati iscritti nel documento contabile residui attivi per circa 19 milioni di euro che erano completamente inesistenti. Dal documento contabile sono stati tolti anche circa 16 milioni di residui passivi. E’ importante aver approvato il documento che serve al Commissario liquidatore per riscuotere i residui attivi e pagare il conto salato del dissesto finanziario. Questa è la prima puntata – conclude Pizzillo -, la seconda avverrà nei prossimi giorni con l’approvazione del consuntivo 2010 e del preventivo 2011”.