Parole, musica, racconti. Un percorso a tappe per il 25 aprile della Cgil di Avellino

Parole, musica, racconti. Un percorso a tappe per il 25 aprile della Cgil di Avellino

23 aprile 2019

Parole, musica, racconti. Un percorso a tappe per il 25 aprile della Cgil di Avellino. “E’ sempre più importante parlare di antifascismo, alla luce delle derive nazionaliste e sovraniste che avanzano in tutto il mondo, ma in particolare in Europa, luogo in cui questi atteggiamenti hanno determinato le guerre mondiali, questo lo dobbiamo sempre ricordare. Ma soprattutto, per noi, è importante connettere memoria storica e impegno odierno attualizzando gli articoli della Costituzione Repubblicana Italiana e i messaggi della Resistenza, per rilanciare la democrazia attiva, partecipazione e solidarietà comunitaria. Per questo abbiamo ideato un percorso a tappe”, afferma il segretario Fiordellisi. “Le tappe hanno l’ambizione di tenere alto il valore del 25 Aprile, data importamte e fortemente simbolica per l’Italia repubblicnaa e che pratica quotidianamente l’antifascismo. L’importante è stare in Piazza contro le paure e per dare ai giovani coordinate utili per essere consapevoli sull’importanza della Costituzione Italiana e dei valori dell’antifascismo”.

Il 24 Aprile alle ore 17:30 al Circolo della Stampa ci sarà l’evento “Parole, musica, racconti dalla Resistenza ad oggi” Un momento di incontro e riflessione fra generazioni per parlare dell’Antifascismo di ieri e di oggi. La Resistenza è ancora attuale? Il 25 Aprile al Circolo della stampa alle ore 10:30 ci sarà un incontro con Domenico Gallo, giudice di Cassazione, su Costituzione e antifascismo “Difendiamo e attuiamo la Costituzione”. Dalle ore 13, ci sarà un pranzo di solidarietà presso la Pro Loco di San Tommaso organizzato da SOMA.