Parlamentari irpini: il più ricco è ancora Cosimo Sibilia

Parlamentari irpini: il più ricco è ancora Cosimo Sibilia

16 marzo 2018

Renato Spiniello – E’ il senatore uscente – ed appena rieletto alla Camera dei Deputati sempre in quota Forza Italia – Cosimo Sibilia a confermarsi il “Paperon de’ Paperoni” dei parlamentari irpini. Il numero uno della Lega Nazionale Dilettanti ha dichiarato nel 2017 un reddito imponibile di 156.957 euro (erano 166.699 nel 2016).

Oltre a Gianfranco Rotondi (che nell’anno solare appena trascorso ha dichiarato un imponibile di 98.700 euro) e Carlo Sibilia (100.116 nel 2017 e 96.689 nel 2016) l’onorevole azzurro è l’unico parlamentare irpino confermato anche per la XVIII Legislatura.

Seguono sul podio dei più ricchi Giancarlo Giordano con 106.924 euro (102.123 nel 2016) e l’imprenditore di Montefalcione Angelo D’Agostino, che dichiara un reddito di 105.892, ben oltre il 98.471 dell’anno precedente.

99.853 per Giuseppe De Mita, nipote di Ciriaco, mentre i dem Luigi Famiglietti e Valentina Paris si fermano rispettivamente a 98.547 e 98.471 euro.

Sempre in quota Partito Democratico, il sannita Umberto Del Basso De Caro, sottosegretario a Infrastrutture e Trasporti uscente e rieletto alla Camera nel collegio Irpinia-Sannio, guadagna 153.048 euro. Nunzia De Girolamo, esclusa dalla XVIII Legislatura, ha dichiarato nel 2017 100.118 euro.