Paris (Pd): “Più tasse e meno servizi penalizzano il Mezzogiorno”

30 gennaio 2013

“Rileviamo l’ennesimo paradosso, i tagli ai servizi a fronte di un aumento delle entrate tributarie del 9,5% configurano uno scenario insostenibile. Per l’ennesima volta è il Mezzogiorno ad uscirne con le ossa rotte, toccando punte dell’11% in meno di risorse destinate al welfare allargato, tra cui servizi sociali e istruzione” a dichiararlo è Valentina Paris, candidata Pd alla Camera per Campania 2, commentando i dati dell’ultimo rapporto Spi-Cgil.
“Con le famiglie allo stremo, sono le piccole realtà a pagare lo scotto più duro. Deve partire da qui un nuovo modello di welfare, il Partito democratico saprà farsene carico” conclude Paris.