Parco Fluviale, imminente la cantierizzazione del primo lotto

24 luglio 2008

Santa Lucia di Serino – Approntata dal Comune la documentazione relativamente all’istituzione del Parco Fluviale del fiume Sabato. A breve gli atti saranno deliberati dal Consiglio. A questo punto l’estenuante iter burocratico, riguardante tutti i Comuni ricadenti nelle aree attraversate dal fiume Sabato, diverrà realtà grazie all’imminente cantierizzazione del primo lotto che riguarderà la riqualificazione ambientale in agro del tratto che costeggia il comune di S. Michele di Serino. Un incarico economico importante che fa registrare oltre 2milioni di euro quello approvato dalla Provincia, propeso alla ricostruzione naturalistica delle zone ricadenti lungo il fiume Sabato. Il discorso di riqualificazione è nato dopo lo studio portato a termine da un’equipe di tecnici dell’Autorità di Bacino Liri, Garigliano, Volturno del settore Governo del Territorio della provincia, con l’individuazione di una parte del fiume nei pressi del campo sportivo di S. Michele di Serino. L’esecutivo di Palazzo Caracciolo ha confermato in pratica le linee già espresse con la bozza deliberata nel marzo 2005, rendendo operativo il progetto con azioni strutturali inerenti alla difesa, tutela e salvaguardia, uso e governo dell’acqua, suolo e ambiente di tutto il sottobacino del fiume Sabato. Azione di cui potranno beneficiare i Comuni di San Michele di Serino, Atripalda, Montefredane, Altavilla Irpina, Santa Lucia di Serino e Santo Stefano del Sole.