Pancotto: “Encomiabili i miei per il coraggio dimostrato”

27 gennaio 2013

Le immagini e i volti del match

Avellino – “Abbiamo perso ma questa sconfitta ci da la carica rabbiosa per andare avanti”. A parlare è coach Cesare Pancotto, tecnico della Scandone.
“Fondamentali sono stati i due possessi alla fine e l’errore di comunicazione dell’ultima azione. Questi sono peccati che nella valutazione globale della gara hanno un relativo significato ma nel particolare hanno una importanza fondamentale. Contro la prima in classifica abbiamo fatto una partita di grande intensità. Sia in chiave difensiva, dove abbiamo mantenuto gli avversari ad un punteggio molto basso, sia in fase offensiva. Abbiamo perso e perciò siamo arrabbiati. Ho detto ai miei che l’errore lo accetto e lo apprezzo. Il coraggio dei miei è stato encomiabile stasera, soprattutto dopo una prestazione così”.

Avellino, cantiere aperto. “Noi a gennaio, stiamo cercando il nostro equilibrio, cosa che si fa di solito ad agosto. Ripeto, abbiam perso, non quasi vinto. Mi piace apprezzare quello che ho. Siamo ‘in progress’ ma non mi illudo che con stasera abbiamo chiuso questo processo, lo abbiamo solo iniziato”, conclude.