Pallavolo Sidigas: ancora un ko. Al DelMauro passa anche Perugia

9 dicembre 2011

Perugia ottiene il massimo con il minimo sforzo. Atripalda va in bianco per la dodicesima volta di fila. La giornata numero 13 di campionato fa segnare una nuova sconfitta per gli irpini. Preventivabile alla vigilia, eppure amara per come è maturata. La Sidigas lotta punto a punto prima di cedere, ogni volta, nei finali dei set. Finisce 3-0 (25-22/25-20/25-19). Da segnalare l’indisponibilità della coppia arbitrale mantovana Gelati-Somansino sostituiti dai cosentini Piluso-Stancati. Un cambio, che al di là dei demeriti biancoverdi e della forza degli umbri, non porta bene. In casa Sir Safety out il centrale Corsini. De Paula ai box ancora a scopo precauzionale per averlo al top nelle gare che decideranno la stagione. Il primo set è un punto a punto fino al 21-21 siglato da D’Avanzo a muro e in rimonta, poi Tamburo e compagni spengono le velleità dei padroni di casa. Nel secondo set, avanti 9-6 la quarta palla dubbia origina le pacate proteste di Lorenzoni subito ammonito; un cartellino che taglia le gambe e rende la vita ancora più facile alla Sir Safety già tecnicamente superiore in tutti i fondamentali. Vujevic e Petric azionati da Daldello dominano sotto rete, Atirpalda in contrattacco non riesce mai a pungere. Bene Nemeth, trascinatore dei lupi del volley per gran parte del match. Si è visto in campo anche Bidegain per qualche scampolo di set, in generale è mancata la necessaria cattiveria agonistica su ogni palla. E così in fotocopia secondo e terzo set sono andati al Perugia. I complimenti degli avversari a fine partita non riescono ad addolcire il nuovo stop. Domenica si torna in campo e al Palagrotte di Castellana, la missione è davvero impossibile per i biancoverdi che troveranno i pugliesi vogliosi di riscatto e di primato dopo lo stop patito a Corigliano. Libera dall’ansia del risultato la squadra è chiamata a dare il meglio.
Tabellino:
SIDIGAS ATRIPALDA: Bruno , Bidegain , Coppola (L – 74%), Angiuoni ne, De Paula ne, Cuomo 7, Libraro, Nemeth 13, D’Avanzo 5, Paris 2, Gallotta 11, Scialò 9.
All: Lorenzoni.
Sir Safety Perugia: Petric 18, Daldello 2, Cesarini (L – 75%), Tomassetti 10, Bucaioni, Zamagni 11, Tamburo 11, Vuyevic 5, Belcecchi, Fusaro ne, Bartoli ne, Lattanzi ne.
All: Kovac.
Progressione set (22-25 20-25,19-25):
Arbitri: Piluso-Stancati
Spettatori: 500