Pallavolo – Il G.S.A Ariano di Medici sogna il ritorno in serie B

13 maggio 2008

Tutto pronto in casa G.S.A Ariano per i play-off promozione in programma sabato 17 maggio. La compagine ufitana è in piena corsa per l’accesso nella seconda serie nazionale. Dopo aver vinto con merito il campionato di serie C si prepara a questo importante appuntamento con l’impegno e la serietà che distingue da sempre la società. Il Team del Tricolle vuole vincere gli spareggi e ritornare nella pallavolo che conta. Sarebbe il giusto premio per una stagione letteralmente da incorniciare per la squadra di Nico Medici rimasta in testa alla classifica del proprio raggruppamento dalla prima all’ultima giornata della regular season. I Biancorossi del presidente Giovanni La Vita hanno totalizzato 70 punti, 16 in più della seconda graduatoria, realizzando un record di 24 vittorie di cui 20 consecutive. Coach Medici, avvocato prestato al volley, esprime la sua soddisfazione per i risultati finora ottenuti e si dichiara ottimista per l’esito delle prossime fasi: “Siamo approdati a questi traguardi con un progetto tecnico partito nel 2003 che ci ha visto, dopo la rinuncia alla Serie C, vincere la 1^ Divisione, la Serie D e lo scorso anno sfiorare i Play off. – afferma il tecnico degli ufitani – Nel tempo, continua il Mister, abbiamo costruito un Roster di atleti tecnicamente validi, dediti al lavoro e capaci di esprimere un gioco di grande qualità. Adesso, chiedo a tutti un ultimo sforzo, comprendo che sono sotto pressione da Settembre 2007, ma l’occasione è troppo importante, gli spareggi devono essere vinti perché è nelle nostre possibilità”. Il Direttore Tecnico Giulio Filomena ringrazia la squadra e l’allenatore ed invita tutti a non abbassare la guardia in un momento così delicato: “Nei play-off incontreremo la formazione dello Stabia, una corazzata composta da giocatori che hanno militato in seria A, che ha avuto un cammino molto simile al nostro. Sarà quindi un confronto di alto livello che decreterà, in due gare su tre, quale squadra rappresenterà la regione nella serie superiore. Sono fiducioso, conosco il carattere forte del nostro gruppo e del suo allenatore e sono certo che questo finale di stagione sarà dedicato alla grande festa”.


Nessun commento Presente

Comincia una conversazione

Ancora nessun commento!

Puoi essere il primo a cominciare una conversazione

I Tuoi dati saranno al sicuro!L'indirizzo email non verrà pubblicato. Anche altri dati non saranno condivisi con terzi.