Pallavolo Atripalda – Irpini a riposo, si affrontano Turi e Molfetta

20 marzo 2010

Atripalda riposa e osserva le contendenti Turi e Molfetta nello scontro diretto. Sette giornate al termine del campionato, sei gare alla fine per l’Euroform che osserva il week end di riposo imposto da un calendario a singhiozzo. Spettatrice interessata delle sfide che mettono in palio punti play off, la Pallavolo Atripalda concentra le sue attenzioni sul match di Gela dove la capolista Eurotec ospita il Chieti, sul duello Casoria – Brolo e soprattutto sul derby pugliese fra Turi e Molfetta. Dato uno sguardo alla classifica con Gela a 49 punti, Atripalda 45, Turi 44 (una gara in più) e Molfetta 40 (una gara in meno), la sfida incrociata fra Turi e Molfetta decreterà la compagine che più da vicino potrà insidiare la seconda piazza occupata da Marolda e compagni. Intanto, in casa biancoblu è festa grande per la nascita in casa Libraro dei gemellini Gennaro e Francesco. Al palleggiatore Antonio Libraro ed alla moglie Brunella gli auguri per il lieto evento da parte della dirigenza al gran completo, i compagni di squadra, lo staff tecnico ed i collaboratori.
Da martedì si torna in palestra per riprendere la preparazione in vista del match di domenica 28 marzo quando Atripalda ospiterà fra le mura amiche di via San Giacomo la Sieco Service Ortona che nel week affronta il Blu College Italia. Per i prossimi appuntamenti casalinghi ed in virtù del considerevole afflusso di pubblico registrato nelle ultime gare e che si ripeterà nelle future sfide play off per la serie A2, la dirigenza sta valutando l’installazione di proiettori esterni all’impianto di gioco per la trasmissione delle gare casalinghe in favore di quanti non troveranno spazio sulle tribune. L’esperimento potrebbe partire già con la prossima gara casalinga contro Ortona.