Volley, il diesse Pesa sulla Pallavolo Atripalda: “Il secondo posto ci dà la carica per le Final 4”

Volley, il diesse Pesa sulla Pallavolo Atripalda: “Il secondo posto ci dà la carica per le Final 4”

25 gennaio 2016

Con la vittoria in trasferta sul difficile campo di Casagiove per 3-0, la Pallavolo Atripalda raggiunge il secondo posto in classifica a quota 25 punti e si prepara al meglio ad affrontare le Final 4 della Coppa Campania che si disputeranno proprio nella città del Sabato il prossimo week end.

Intervistato da Iprinia News, il diesse atripaldese Clemente Pesa non nasconde l’entusiasmo: ” E’ doveroso fare il mio plauso ai ragazzi, protagonisti di una partita super. Dopo il successo di ieri che per noi è l’ottavo consecutivo,abbiamo riscattato alla grande il ko in casa del turno d’andata. Merito del sacrificio di tutti i ragazzi che tanto si danno da fare durante la settimana in palestra, i loro sacrifici fino ad ora sono stati ben ricompensati”.

Sulle Final 4 Pesa dichiara: ” E’ motivo d’orgoglio per noi ospitare questa competizione così prestigiosa; è la coppa più importante della nostra categoria. Non pensavamo di essere protagonisti anche in campo quando facemmo la richiesta, ma ora che ci siamo vogliamo figurare nel miglior modo possibile. Siamo carichi e sulle ali dell’entusiasmo ci batteremo senza esclusione di colpi”

La Pallavolo Atripalda affronterà in semifinale sabato alle ore 20:15 la squadra Cuscinetti Cava: ” Una buona squadra che l’hanno scorso ha vinto il campionato di serie D. Sulla carta, è il team che parte più indietro rispetto agli altri. Nel girone d’andata già riuscimmo a batterla per 3-2, ma si sa nelle partite secche la situazione è diversa. C’è tanto rispetto da parte nostra, il campo darà la sua sentenza”. 

Stuzzicato quando gli chiediamo se Atripalda parte come favorita per la vittoria finale, il diesse si mostra deciso: “A mio parere, la squadra Net Volley ha una marcia in più di tutti, dall’alto del suo team completo ed esperto in tutti i reparti. In un campionato di Serie C, l’esperienza e la maturità di una squadra conta moltissimo. Noi giochiamo in casa e vogliamo fare bene per questo ci impegneremo al massimo”.

In conclusione quando gli chiediamo dei progetti futuri della società, Pesa indica la via da seguire: “Non bisogna farsi prendere dall’ansia di arrivare in categorie superiori anche perché non disponiamo di strutture adatte. Godiamoci il momento e questo importante traguardo, cecando di finire in bellezza il campionato. Un passo alla volta cerchiamo di ingrandirci in tutti i settori, da quello tecnico a quello societario. Chi vivrà vedrà”.