Otto marzo alla Fma di Pratola Serra: la Cisl propone la creazione di un asilo nido

by 3 marzo 2005

Una proposta nuova nel giorno della festa delle donne per il congresso provinciale della Fim-Cisl di Avellino. Presso l’hotel Malaga di Atripalda l’8 marzo 2005 con inizio alle ore 10 si terrà l’assemblea generale struttura diretta dal segretario Giuseppe Zaolino. L’occasione servirà per promuovere il progetto di realizzare all’interno della Fma di Pratola Serra un asilo nido per i figli delle lavoratrici impegnate nello stabilimento irpino. Il progetto pilota è rivolto a circa 30 bambini di età compresa tra i 3 mesi ed i 36 mesi con finanziamento della Regione Campania. Una proposta senza dubbio nuova che incontra le attese delle tante lavoratrici madri dello stabilimento Fiat di Pratola Serra e che fa onore alla Cisl irpina che ha interpretato , senza copiare la falsariga dei tanti convegni in onore di una ricorrenza che purtroppo ha il sapore sempre più commerciale, la sensibilità femminile e i bisogni delle coppie. La Fim che è il sindacato che conta la percentuale più alta di iscritti in tutto il Sud Italianell’incontro dell’8 marzo, farà il punto della situazione sullo stato di salute che vive il tormentato settore metalmeccanico in provincia di Avellino, che come è noto, vive il suo stato di crisi con la Bullonerie Meridionali, fallita nel 2003, e per la quale il tribunale di Sant’Angelo dei Lombardi propone la vendita mediante bando d’asta


Nessun commento Presente

Comincia una conversazione

Ancora nessun commento!

Puoi essere il primo a cominciare una conversazione

I Tuoi dati saranno al sicuro!L'indirizzo email non verrà pubblicato. Anche altri dati non saranno condivisi con terzi.