Orrore Siria, scoperta una fossa comune a Raqqa. “Potrebbero esserci 200 corpi”

Orrore Siria, scoperta una fossa comune a Raqqa. “Potrebbero esserci 200 corpi”

22 aprile 2018

Ogni angolo della Siria ‘custodisce’ gli orrori di una guerra senza fine anche lì dove i conflitti sembrano apparentemente distanti: a Raqqa, l’ex capitale dello Stato islamico nel nord della Siria, è stata scoperta una fossa comune che potrebbe contenere fino a 200 corpi.

La notizia è stata data da un funzionario della città, Abdallah al-Eriane. La stessa fonte ha riferito che finora sono stati recuperati circa 50 cadaveri di civili e miliziani.

La fossa era stata scavata sotto un campo di calcio, vicino all’ospedale che fu l’ultima trincea dell’Isis in città prima di essere cacciati nell’ottobre del 2017.