Opere pubbliche, quanto si indebitano i Comuni irpini?

Opere pubbliche, quanto si indebitano i Comuni irpini?

19 giugno 2017

La speciale graduatoria è stata pubblicata da “Il Sole 24 Ore”: il record dei prestiti pro capite ottenuti da un comune in Irpinia spetta a Senerchia: 1.013 abitanti nell’Alta valle del Sele, che nel 2014 ha iscritto a bilancio 1.867,62 euro di prestiti. Nella specifica graduatoria sono segnati in rosso anche i comuni di Luogosano (con 912 euro di debiti), Solofra (850), Contrada (797), Lauro (759), Prata (1.059), Pietrastornina (1.037) e Castelfranci (681).

Cairano, Caposele, Calabritto, Nusco, Guardia dei Lombardi, Frigento, Castel Baronia, Gesualdo, Lapio, Sorbo Serrpico, Salza Irpina, San Michele di Serino, Moschiano, Petruro Irpino, Sant’Angelo a Scala, Mugnano del Cardinale, Sperone e Sirignano i territori segnati invece in verde nella mappa, qui la cifra inserita nel documento contabile è pari a zero.

Per quanto riguarda la città di Avellino nel 2014 il comune ha ottenuto prestiti per poco più di 120 euro pro capite (Qui per consultare la mappa completa).