Opere Pubbliche, Gubitosa (M5S): il Governo investe in Irpinia quasi 13 milioni di euro. Creiamo nuovo lavoro

Opere Pubbliche, Gubitosa (M5S): il Governo investe in Irpinia quasi 13 milioni di euro. Creiamo nuovo lavoro

17 aprile 2019

Con i 500 milioni di euro stanziati nel Decreto Crescita avviamo un piano straordinario di investimenti per tutti i Comuni Italia. Facciamo partire almeno 8mila cantieri diffusi in tutto il Paese per realizzare opere pubbliche in materia di efficientamento energetico e sviluppo sostenibile sul territorio. I Comuni, in base al numero di abitanti, riceveranno da un minimo di 50mila euro ad un massimo di 250mila euro da investire per la crescita. In Irpinia, grazie a questo intervento firmato dal MoVimento 5 Stelle, arriveranno ben 6 milioni e mezzo di euro. Queste risorse potranno essere impiegate per mettere in sicurezza strade, scuole, edifici pubblici. In particolare arriveranno 170 mila euro alla città di Avellino, 130 mila euro ad Ariano Irpino, 90 mila euro a Mercogliano, Monteforte Irpino, Montoro, Atripalda, Solofra; 70 mila euro ai comuni di Mugnano del Cardinale, Montella, Cervinara, Lioni, Forino, Avella, Serino, Mirabella Eclano, Grottaminarda, Montemiletto; 50 mila euro a comune potranno essere spesi per opere pubbliche da tutti gli altri sindaci irpini”. Lo dichiara il portavoce del MoVimento 5 Stelle alla Camera dei Deputati, Michele Gubitosa.

“Questi 6 milioni e mezzo si aggiungono agli oltre 6 milioni di euro sbloccati per l’Irpinia dei 400 milioni di euro messi in Legge di Bilancio, investimenti che hanno fatto aumentare la spesa effettiva dei comuni fino al 21,8% in Italia. Soldi che sono serviti a sbloccare opere pubbliche entro il mese di maggio e che a breve porteranno i propri vantaggi concreti alla qualità della vita dei cittadini. Si partiva dai 100 mila euro destinati a comuni come Monteforte, Mercogliano, Montoro, Atripalda e Solofra fino ai 40 mila euro per i comuni più piccoli della provincia di Avellino. Dopo anni di cantieri bloccati, con queste misure cambiamo passo e diamo ai cittadini, ai territori e alle amministrazioni locali le risposte che attendono da anni. Creando nuovo lavoro sui territori, stiamo iniziando a dare un impulso positivo alla nostra economia. Siamo andati al Governo per cambiare tutto, sono arrivati i primi segnali positivi dalla nostra economia e siamo sicuri che nei prossimi mesi raccoglieremo i frutti del lavoro fatto in questo primo anno al Governo del Paese”.