Operai Irno Solofrana, la Flai: “Il limite è stato ormai superato”

9 novembre 2013

Avellino – “La protesta della Comunità Montana Irno Solofrana rappresenta l’apice di un malessere che vede coinvolti i lavoratori idraulico forestali che da circa 3 anni non percepiscono regolarmente il salario, e i cui ritardi sono, in alcuni casi , inaccettabili. Il limite è stato ormai superato!”. E’ quanto si legge in una nota di Giuseppe Carotenuto, Segretario Generale della FLAI (Federazione Lavoratori Agro Industria) CGIL Campania.

“Occorre la partecipazione congiunta delle Comunità Montane, della Regione Campania, delle forze politiche locali, per sbloccare questa grave emergenza. Per tali motivi abbiamo chiesto alla Comunità Montana Irno Solofrana di inviare la rendicontazione alla Regione per consentire alla stessa di decretare il pagamento del salario dei lavoratori , anche attraverso la rimodulazione del Patto di Stabilità”.

“E’ nostra intenzione – si legge – promuovere incontri , nei prossimi giorni, con i Sindaci, i Presidenti delle Comunità Montane, i Consiglieri Regionali e delle aree interne, affinché si dia un maggior impulso alla vertenza e al rilancio delle zone interne della Campania, prevedendo anche azioni di protesta sindacale.”