Ondata di freddo sull’Italia: a rischio i raccolti di frutta e verdura

Ondata di freddo sull’Italia: a rischio i raccolti di frutta e verdura

26 aprile 2016

La lunga ondata di caldo è stata ben presto soppiantata da una brusca parentesi di aria fredda, derivante da una perturbazione che ha portato piogge e anche neve (è tornata anche su Laceno) in Campania come su gran parte dell’Italia.

Eventi atmosferici decisamente fuori stagione che rischiano di mettere in difficoltà i raccolti di verdura e frutta che, in seguito a un inverno classificato come il terzo più caldo di sempre con temperature superiori di 1,76 gradi rispetto alla media, si sono anticipati rispetto alla norma.

Un settore, quello agroalimentare, che rappresenta per la Campania e per l’intera Penisola un fiore all’occhiello dal quale deriva ricchezza e notorietà in tutto il mondo, e che l’indecisione climatica di certo non sembra agevolarne la riuscita.

Ciò è quanto scaturisce dal comunicato divulgato dalla Coldiretti sulla base dei dati Isac Cnr in riferimento al freddo improvviso che ha colpito gran parte della Penisola.

Le piante da frutta, così come spiega la Coldiretti, si trovano infatti in una fase di ripresa vegetativa particolarmente delicata e risultano molto sensibili alle gelate tardive che possono pregiudicarne i raccolti tipici del periodo estivo. Il caldo inverno ha inoltre anticipato l’arrivo di molte primizie nei campi che adesso rischiano di essere danneggiate dal maltempo.

Tutto ciò altro non è che una conseguenza evidente dei recenti cambiamenti climatici che nella nostra Penisola si manifestano con ripetuti sfasamenti stagionali ed eventi estremi che vanno dal rapido passaggio dalla siccità all’alluvione, precipitazioni brevi e intense e un maggiore rischio per gelate tardive con pesanti effetti sull’agricoltura italiana che negli ultimi dieci anni ha subito danni per 14 miliardi di euro a causa delle bizzarrie del tempo.


Nessun commento Presente

Comincia una conversazione

Ancora nessun commento!

Puoi essere il primo a cominciare una conversazione

I Tuoi dati saranno al sicuro!L'indirizzo email non verrà pubblicato. Anche altri dati non saranno condivisi con terzi.

Latests News

Grave situazione debitoria: commissariata l’Aias di Avellino

Il Presidente dell’A.I.A.S. Nazionale, Dott. Salvatore Nicitra, con Delibera dello

18 dicembre 2017

Porta a porta, oltre il 50% dei cittadini ha risposto in maniera impeccabile

L’avvio del nuovo sistema di raccolta differenziata su tutto il

18 dicembre 2017

Orso di polistirolo decapitato: fatto accidentale

Come riportato già in mattinata, ad Ariano Irpino, presso la

18 dicembre 2017