L’ombra della camorra sul ponte di Genova: due arresti

L’ombra della camorra sul ponte di Genova: due arresti

18 giugno 2019

La Dia ha eseguito due arresti nell’ambito di un’inchiesta della Dda di Genova sui lavori al ponte Morandi crollato lo scorso agosto.

L’ordinanza di custodia cautelare è stata emessa dal Gip nei confronti dell’amministratore di fatto e di una donna, considerata un prestanome, dell’impresa Tecnodem. Dalle indagini è emerso che l’amministratore aveva rapporti con i clan camorristici. La società era già stata esclusa dai lavori lo scorso maggio. L’azienda era già stata esclusa dai lavori a maggio.

Oltre agli arresti, d’intesa con la Dda di Napoli, sono in corso una serie di perquisizioni e sequestri preventivi tra Genova e Napoli.