“Omaggio al Futurismo”: l’inaugurazione al Circolo della Stampa

14 febbraio 2010

La Pro Loco Avellino è l’organizzatrice di “Omaggio al Futurismo”, che sarà inaugurato domani, lunedì 15 febbraio, alle ore 18.00 presso il Circolo della Stampa in Corso Vittorio Emanuele. Una collettiva di pittura e scultura, con le preziose opere dei grandi maestri del movimento artistico – letterario del Novecento: Giuseppe Antonello Leone, Vittorio Piscopo e Roherssen, gentilmente concesse dal collezionista Tommaso Giaquinto. L’evento culturale, realizzato in collaborazione con l’Ente Provincia e patrocinato dal Comune di Avellino, dall’Ente Provinciale del Turismo, dall’Unpli nazionale e provinciale, riveste rilevanza regionale, ospitando le tele dei più affermati esponenti dell’arte futurista.

“L’iniziativa – ha precisato il presidente della Pro Loco Avellino Romeo D’Adamo – è motivo di orgoglio non soltanto per la nostra associazione, ma per l’intero territorio, che ancora una volta si qualifica come città d’arte, idonea a promuovere un’offerta culturale di spessore. La manifestazione è stata curata nei minimi dettagli ed ha richiesto un anno di pianificazione, proponendosi l’obiettivo di sensibilizzare l’opinione pubblica e gli studenti all’attualità del messaggio futurista. La prestigiosa location del Circolo della Stampa, da poco inaugurata, è il fiore all’occhiello di una rassegna d’arte che riapre il dibattito sulla più importante corrente artistica e letteraria del Novecento, superando l’aspetto puramente celebrativo, per rendere testimonianza diretta della valenza culturale di personalità intellettuali di spicco”.

La mostra sarà aperta al pubblico fino al prossimo 28 febbraio, con il seguente orario:
dal lunedì al venerdì, dalle 10 alle 13 e dalle 17 alle 20;
il sabato e la domenica, dalle 10 alle 13 e dalle 16,30 alle 21.
Gli istituti scolastici potranno effettuare delle visite guidate. All’inaugurazione di domani parteciperanno il presidente della Provincia Cosimo Sibilia, il sindaco della città Giuseppe Galasso, il Dirigente dell’Ufficio Scolastico Provinciale Rosa Grano, il presidente dell’Ente Provinciale del Turismo Raffaele Spagnuolo. Le relazioni saranno dell’artista e poeta irpino Giuseppe Antonello Leone, l’unico esponente del Futurismo ancora vivente, ed il critico e storico dell’arte Rosario Pinto.