Ofantina, Carlo Sibilia dopo il tavolo in Prefettura: “La sicurezza al primo posto”

Ofantina, Carlo Sibilia dopo il tavolo in Prefettura: “La sicurezza al primo posto”

18 luglio 2019

“La sicurezza al primo posto”. Il sottosegretario all’Interno, Carlo Sibilia, dopo la riunione del “Cov” presso la Prefettura di Avellino sull’emergenza Ofantina, rinnova quanto già fatto e detto, a più riprese, ai sindaci irpini.

“Quando c’è in ballo la sicurezza, la collaborazione con gli enti locali è, e sarà, sempre massima. C’è grande impegno da parte dell’esecutivo, su questo tutti possono stare tranquilli. Seguiamo con attenzione l’evolversi della questione Ofantina, così come altre questioni.

Non è di certo un caso – prosegue Sibilia – se l’amministrazione provinciale di Avellino è stata destinataria di 1,3 milioni di euro, fondi che vanno ad aggiungersi agli ingenti investimenti già fatti sui piccoli Comuni irpini. Solo in Irpinia, dunque, sono arrivati circa 6 milioni euro per la messa in sicurezza di strade e scuole. Qualsiasi azione in questo senso è garantita, e lo sarà anche in futuro, da questo governo per l’Irpinia”.