Nusco – Manodopera clandestina, denunciato un allevatore 73enne

11 dicembre 2005

Nusco – Nell’ambito dei servizi predisposti dal Comando della Compagnia dei Carabinieri di Montella, diretto dal Capitano Luigi Saccone, in località Ponteromito a Nusco i militari hanno sorpreso quattro cittadini extracomunitari, nello specifico due marocchini classe ’78 e ‘63 e due rumeni classe ’85 e ’82, tutti sprovvisti di regolare permesso di soggiorno. Da successive indagini, i militari del Nucleo Operativo e Radiomobile guidati dal Tenente Leonardo Madaro, hanno accertato che gli stranieri erano ospitati da un 73enne allevatore di Montella, allo scopo di lavorare: il fattore è stato denunciato in stato di libertà ai sensi dell’art. 12 c. 5 del Decreto Legislativo del 25 luglio 1998 n.286 per “…aver favorito la permanenza nel territorio dello Stato di cittadini extracomunitari”. I clandestini, invece, dopo le formalità di rito sono stati raggiunti da decreto di espulsione. A Torella dei Lombardi, i Carabinieri hanno notificato un ordine di carcerazione, emesso dalla Procura della Repubblica di Sant’Angelo dei Lombardi, a carico di un 68enne del posto, coniugato, pensionato e censurato, avendo lo stesso riportato una condanna ad un anno ed undici mesi di reclusione per “detenzione illegale di munizionamento da guerra e parti di arma”.


Nessun commento Presente

Comincia una conversazione

Ancora nessun commento!

Puoi essere il primo a cominciare una conversazione

I Tuoi dati saranno al sicuro!L'indirizzo email non verrà pubblicato. Anche altri dati non saranno condivisi con terzi.