Nusco, 20 lavoratori a rischio: De Mita in Prefettura

Nusco, 20 lavoratori a rischio: De Mita in Prefettura

13 novembre 2017

Tavolo in Prefettura questa mattina richiesto da sindacati e lavoratori della RSA di Nusco, presieduto dal Prefetto Maria Tirone, al quale hanno partecipato i rappresentanti della Kursana Piemonte Scs, il sindaco di Nusco Ciriaco De Mita e la manager dell’Asl Maria Morgante.

“Oggi non abbiamo trovato nessuna soluzione – ha dichiarato Marco D’Acunto della Fp Cgil, a margine della riunione – ma non poteva essere altrimenti visto che la trattativa parte da presupposti sbilanciati. Non si può ragionare con la spada di Damocle sulla testa dei lavoratori. Sia noi che il sindaco di Nusco abbiamo chiesto il ritiro delle procedure di licenziamento e dopo l’avvio di una trattativa”.

Presso la casa di riposo dell’Asl, gestita in appalto aziendale dalla Kursana, lavorano 46 operatori. Venti di loro sono a rischio licenziamento e ciò ha portato a proclamare lo stato di agitazione da parte di operatori e sindacati.

Il tavolo si è riaggiornato alla prossima settimana.