Nuovo stop dei farmacisti, l’Adiconsum denuncia ancora

25 luglio 2006

Avellino – Sciopero dei farmacisti, l’Adiconsum-Cisl di nuovo all’attacco. “Con un’altra ‘contestazione’, peraltro dichiarata illegittima, prosegue il tentativo di condizionare il governo rispetto a provvedimenti che hanno lo scopo di creare condizioni per una più ampia concorrenza in uno dei settori più privilegiati. Lo stesso sciopero – si legge nel comunicato – penalizza e condiziona l’utenza in modo inaccettabile e per questo l’Adiconsum-Cisl reitera l’invito ai cittadini a privilegiare quelle farmacie, che con senso di responsabilità, non hanno voluto aderire ad una iniziativa inaccettabile e lesiva dei diritti delle fasce sociali più deboli”.