Camorra, 23 arresti ad Avellino

Camorra, 23 arresti ad Avellino

14 ottobre 2019

Un maxi blitz tra Avellino e provincia che ha portato a ben 23 arresti con l’azione di 250 carabinieri. Nel mirino: il “Nuovo clan Partenio”.

Il blitz anticamorra dei carabinieri di Avellino è iniziato dalle prime ore del mattino che stanno eseguendo 23 misure cautelari chieste e ottenute dalla DDA di Napoli.

Gli arresti, 23 in tutto, riguardano presunti affiliati al “Nuovo clan Partenio”, che gestisce gli affari illeciti tra Avellino e altri comuni della provincia. Gli inquirenti ipotizzano nei confronti degli arrestati i reati di associazione per delinquere di tipo mafioso, usura, estorsione, detenzione di armi ed altro ancora.

L’operazione, che vede impegnati 250 militari dell’Arma, convenzionalmente denominata “Partenio 2.0”, è scattata dopo i gravissimi episodi verificatisi recentemente ad Avellino e provincia.

Sono in corso ulteriori perquisizioni nei confronti di altri indagati costituenti il braccio economico-finanziario del “nuovo clan Partenio”. Nei loro confronti è stato disposto il sequestro preventivo/probatorio da parte della DDA di Napoli per i reati contestati di associazione per delinquere di tipo mafioso, scambio elettorale politico mafioso, turbata libertà degli incanti, trasferimento fraudolento di valori e riciclaggio. Notificati 17 avvisi di garanzia.

Carabinieri di Avellino e guardia di finanza di Napoli stanno passando al setaccio abitazioni, uffici, società, ditte ed aziende ricollegabili anche per interposta persona al gruppo criminale.