Nuova inchiesta sull’Alto Calore, 11 indagati

Nuova inchiesta sull’Alto Calore, 11 indagati

12 febbraio 2016

Opere affidate direttamente, saltando le gare d’appalto con provvedimenti d’urgenza.

E’ bufera giudiziaria all’Alto Calore Servizi, per una inchiesta che vede coinvolti su ex vertici, dirigenti e tecnici dell’azienda di Corso Europa e imprenditori irpini e del napoletano.

Undici avvisi di chiusura delle indagini preliminari, quelli firmati dal pm della Procura della Repubblica di Avellino Buono.

Si tratterebbe di opere affidate saltando procedure di gare d’appalto, con provvedimenti di urgenza.

Le accuse: abuso d’ufficio e turbativa d’asta.

La procura così ha chiuso una imponente inchiesta e avvisato undici persone tra ex presidenti dell’Ente, dipendenti e titolari di ditte a cui venivano affidati i lavori da realizzare di urgenza.