Nuoto – Francesca Fusco conquista l’oro anche nei 100 metri

14 marzo 2010

Non ha tradito le attese la giovane campionessa del Centro Sportivo Avellino Francesca Fusco e, dopo il record mondiale siglato ieri nei 50 metri pinne, ha stracciato la pur agguerrita concorrenza anche nella gara dei 100 metri pinne, vincendo la seconda medaglia d’oro in due giorni.
L’atleta irpina è diventata così l’assoluta dominatrice dei Campionati Italiani Primaverili di Categoria di Nuoto Pinnato, a cui hanno preso parte ben 34 società provenienti da tutt’Italia e che si sono svolti sabato 13 e domenica 14 marzo alla piscina “Ge.Tur.” di Lignano Sabbiadoro. Troppo forte per le sue avversarie Francesca, classe 1993, ha fermato il cronometro sul tempo di 51”94 abbassando di ben 4 decimi il suo primato personale. Ancora una volta staccatissime le avversarie, Maria De Leo e Francesca Nigri entrambe dell’ACSD Pentotary Foggia, che hanno chiuso rispettivamente con i tempi di 53”31 e 54”21. All’arrivo non si è di certo risparmiato il pubblico, che ha tributato alla campionessa dell’ASD Nuotatori Campani una quanto mai meritata e lunga ovazione. I complimenti sono arrivati copiosi anche dai tecnici e dagli atleti delle altre società, che hanno riconosciuto il valore assoluto di una nuotatrice che, a soli 17 anni, è tra le migliori al mondo ed è capace di regalare emozioni che vanno al di là del singolo evento sportivo.
Una ragazza semplice, Francesca, che ha saputo migliorarsi con costanza e dedizione, con i sacrifici di ogni atleta che si rispetti.
Non sono mancati i complimenti del presidente del Centro Sportivo Avellino, Aniello Cesaro. “Francesca Fusco è il fiore all’occhiello del Centro Sportivo Avellino – dichiara Cesaro – e atleta di punta dell’ASD Nuotatori Campani. A soli 17 anni, è già un nome nel panorama del nuoto nazionale ed internazionale e il fatto che sia una nostra atleta ci riempie di orgoglio e soddisfazione. Come società faremo tutto quanto nelle nostre possibilità, per contribuire alla sua crescita sportiva”. Termina quindi in trionfo la spedizione dell’ASD Nuotatori Campani a Lignano Sabbiadoro e, nonostante la società Polisportiva Avellino abbia aderito al nuoto pinnato da appena un anno, la bontà del lavoro di tutto il suo staff ha portato a indiscutibili risultati. (di Ilaria Tranfaglia)