Novolegno, si va al Mise. Ultima chiamata per evitare chiusura e tagli

Novolegno, si va al Mise. Ultima chiamata per evitare chiusura e tagli

6 Marzo 2019

La vertenza Novolegno arriva al Ministero dello Sviluppo Economico. L’attesa convocazione da Roma è arrivata: il 14 febbraio alle 15 azienda e sindacato si troveranno faccia a faccia per discutere del futuro dello stabilimento di Arcella, il cui destino sembra già segnato.

Il gruppo Fantoni non avrebbe infatti alcuna intenzione di fare marcia indietro e dovrebbe confermare la chiusura della sede irpina con il conseguente taglio dei 117 lavoratori. Il sindacato spera che ci siano ancora margini per una soluzione alternativa.

Oggi pomeriggio, ad Arcella, sono in programma due ore di assemblea in attesa di venerdì, quando la protesta si sposterà sotto la sede di Confindustria dove è in programma l’esame congiunto sulla procedura di licenziamento. Lavoratori e sindacato organizzeranno un sit-in in concomitanza del confronto al quale dovrebbe prendere parte anche il consigliere delegato Giorgio Barzazi.