9000 euro alla Arcuri per accendere l’albero: l’indignazione dei social

9000 euro alla Arcuri per accendere l’albero: l’indignazione dei social

2 dicembre 2016

Novemila euro (9.150 euro per la precisione) a Manuela Arcuri per accendere l’albero di Natale in piazza.

Accadrà oggi pomeriggio a Salerno dove l’attrice e showgirl è stata invitata dall’amministrazione comunale della città campana per dare il via ai festeggiamenti pubblici.

La showgirl è stata scelta come madrina dell’evento. Nei giorni scorsi l’amministrazione ha formalizzato il contratto attraverso l’agenzia Di.Ma. srl. Per la presenza di Manuela Arcuri il Comune ha messo in preventivo una spesa di 9mila 150 euro comprensivi di Iva.

Sul palco anche il sindaco Vincenzo Napoli e il presidente della Regione Vincenzo De Luca. Subito è scattata l’indignazione del popolo del web.

“Novemila euro per premere un interruttore?, il mio elettricista con 30 mila lire faceva sembrare casa mia Times Square”.

“Ridicoli, si poteva affidare l’accensione a bambini disagiati e devolvere la somma per l’associazione.”

“Mica è colpa della Arcuri. È il comune che non deve darli e noi che non dobbiamo andare ad assistere ad una roba simile.  Uno schiaffo all’intelligenza ancor prima che alla miseria.”

“Vergognoso, con tantissime famiglie con bambini e anziani che non riescono a vivere, persone senzatetto al freddo invernale…… l’albero di Natale poteva accenderlo anche un cittadino del posto.”

C’è chi invece interpreta la scelta dell’Amministrazione di Salerno come una mossa di marketing:

“Ritorno d’immagine nazionale con tanto articoli su tutte le testate come cassa di risonanza per 9000 euro. Io li chiamo geni del marketing low cost, complimenti!”

“Almeno la Arcuri attirerà gente, e lavoreranno negozi, pizzerie, bancarelle, ecc ecc”