Novara – Avellino, le probabili formazioni: Tesser rispolvera Visconti a sinistra

Novara – Avellino, le probabili formazioni: Tesser rispolvera Visconti a sinistra

6 febbraio 2016

L’una desiderosa di rimettersi in carreggiata dopo lo stop interno patito con il Cagliari, l’altra intenzionata a porre fine al digiuno di punti e realizzazioni che va avanti da oltre un mese. L’Avellino affronta il Novara in un match tra formazioni in cerca, seppur con proporzioni differenti, di riscatto per non perdere di vista l’obiettivo play-off.

Attilio Tesser torna al “Piola” con l’intento prima di raccogliere applausi e poi di mettere lo sgambetto alla sua ex squadra. Il tecnico biancoverde deve fare a meno di D’Angelo, Paghera e Sbaffo a centrocampo, ma recupera Arini che non è al meglio. Il mediano partenopeo è atteso comunque tra i titolari in mezzo al campo con Jidayi e Gavazzi. L’avanzamento dell’ex Juve Stabia modifica i piani di quella che dovrebbe essere la difesa a cinque con il trio centrale Biraschi-Migliorini-Chiosa. A sinistra si rivede Visconti con Pucino dirottato sul lato opposto. Il sacrificato nel 5-3-2 è Bastien, in avanti Castaldo e Mokulu.

Novara a trazione anteriore con un 4-4-1-1 pronto a trasformarsi in 4-2-3-1. A prescindere dalle cifre tattiche, Baroni schiera praticamente quattro attaccanti con Faragò e Nadarevic sugli esterni e Gonzalez, tenuto a riposo a Chiavari, con licenza di supportare Galabinov, in vantaggio su Evacuo nel ballottaggio degli ex. Da Costa dovrebbe farcela tra i pali, davanti a lui Vicari sarà rimpiazzato da Dell’Orco con Garofalo promosso sulla sinistra.

Le probabili formazioni del match (fischio d’inizio alle 15):

Novara (4-4-1-1): Da Costa; Faraoni, Troest, Dell’Orco, Garofalo; Faragò, Viola, Casarini, Nadarevic; Gonzalez; Galabinov.

A disp.: Tozzo, Ludi, Buzzegoli, Corazza, Schiavi, Dickmann, Adorjan, Evacuo, Lanzafame.

All.: Marco Baroni.

Squalificati: Vicari.

Indisponibili: Bolzoni, Mantovani.

Ballottaggi: Da Costa-Tozzo 55%-45%, Garofalo-Ludi 55%-45%, Galabinov-Evacuo 55%-45%.

Avellino (5-3-2): Frattali; Pucino, Biraschi, Migliorini, Chiosa, Visconti; Arini, Jidayi, Gavazzi; Castaldo, Mokulu.

A disp.: Offredi, Nica, Tavano, Pisano, Joao Silva, Rea, Insigne, D’Attilio, Bastien.

All.: Attilio Tesser.

Squalificati: Paghera, Sbaffo.

Indisponibili: D’Angelo.

Ballottaggi: Arini-Bastien 55%-45%.

Arbitro: Federico La Penna della sezione di Roma 1.

Assistenti: Luca Mondin della sezione di Treviso e Vincenzo Soricaro della sezione di Barletta.