“Nostro entusiasmo contro la corazzata Avellino”. Torino, l’ex Vitucci mette la Scandone nel mirino

“Nostro entusiasmo contro la corazzata Avellino”. Torino, l’ex Vitucci mette la Scandone nel mirino

30 settembre 2016

“Avellino è una squadra costruita per stare tra le prime quattro posizioni – esordisce così in conferenza stampa il coach dell’Auxilium Cus Torino, ed ex di turno, Frank Vitucci, all’antivigilia della sfida contro la Sidigas Avellino – Andiamo in Irpinia con l’entusiasmo di chi vuol ben figurare, non avremmo nulla da perdere e questo ci darà uno slancio in più. Dovremo dimostrare che stiamo superando alcune difficoltà incontrate in preseason, come i cali di concentrazione e i break subiti dai nostri avversari”.

C’è ovviamente grande attesa attorno al debutto in Campionato delle due formazioni, Avellino deve confermarsi ai livelli della passata stagione e Torino deve riscattarsi dopo una salvezza ottenuta soltanto alle ultime giornate. Vitucci è tuttavia convinto di poter far bene in casa Sidigas, tanto da aver preparato le giuste contromosse per fermare la corazzata biancoverde, così definita del tecnico lagunare.

“Dovremo rimanere sempre a contatto e cercare di disinnescare il reparto offensivo di cui dispone Avellino. Un roster, quello campano, che vede alcuni uomini dello scorso anno uniti ad innesti importanti, non a caso è stato fin da subito protagonista”.

Sulla preseason appena conclusa la chiosa di Vitucci: “Siamo un gruppo in cui ognuno vuole apportare il proprio contributo alla squadra. Non ci sono primedonne e si lavora uniti con buona attitudine al sacrificio. Per ottenere i risultati auspicati occorrere pazienza, da parte di tutti, ma sono certo che arriveranno. Squadra, la nostra, rinnovata per nove unità su dieci, ma con una gran voglia di stupire”.


Latests News

Vendita di integratori alimentari online e offline: l’Iva è al 10%!

Secondo quanto reso noto dall’Agenzia delle Entrate, per la vendita

15 ottobre 2019