Non si esce dal Tunnel: il Comune dà un nuovo affidamento alla Ditta D’Agostino

Non si esce dal Tunnel: il Comune dà un nuovo affidamento alla Ditta D’Agostino

22 febbraio 2018

L’architetto Claudio Rossano, sempre attento ai problemi della città, ha segnalato un nuovo provvedimento dell’amministrazione comunale di Avellino.

C’è la determina del Settore Lavori Pubblici (la N. 124 del 2018) con la quale è stata affidata la direzione dei lavori di finitura interna del primo tratto del tunnel.

Commenta l’arch. Rossano: “Dalla lettura della determina emergono alcuni aspetti inquietanti: i lavori sono stati ancora una volta affidati alla ditta D’Agostino agli stessi patti e condizioni di cui al contratto originario per l’esecuzione del tunnel per l’importo netto dei lavori di € 137.713 oltre IVA (per un totale di 150mila euro).

Si tratta quindi dell’ennesima “variante mascherata” – con aumento degli importi – autorizzata con eccessiva sollecitudine.

Inoltre credo sia davvero difficile realizzare nuove opere all’interno del tunnel, essendo ancora in corso il giudizio con l’impresa Penzi che realizzò i primitivi lavori. Spero che l’Autorità Nazionale Anticorruzione intervenga presto su questa ennesima vicenda dei lavori del Tunnel, i cui elaborati del resto già furono già sequestrati tempo fa dai Carabinieri di Avellino.

A rendere ulteriormente confusa la vicenda è la nomina di un direttore dei lavori diverso da quello che fin ad ora ha seguito le vicende di quel progetto che – come tutti sanno – doveva durare nove mesi.

Ma dal 20 settembre 2012 – data della consegna – sono passati oltre 5 anni e mezzo.

Inutile chiedere al RUP ing. Candela i tempi in cui verrà terminata l’opera e riaperto il Ponte della Ferriera. Sono davvero tempi tristi questi in cui la risoluzione dei problemi deve essere affidata alla Magistratura”.