Non solo il Lanusei: l’Avellino rincorre anche il campionato

Non solo il Lanusei: l’Avellino rincorre anche il campionato

13 marzo 2019

di Claudio De Vito – Per fortuna ci pensa il sole ad illuminare e riscaldare, al netto di un vento di fine inverno, la sosta dell’Avellino che non vede l’ora di rituffarsi in campionato per riprendere la marcia. L’impegno con l’Aprilia Racing dista una settimana, ma potrebbe slittare ulteriormente così ricominciare dal campo della Vis Artena direttamente il 24 marzo.

Con buona pace dei tifosi biancoverdi, in astinenza da tifo casalingo dal 24 febbraio scorso quando al Partenio-Lombardi cadde il Monterosi. Se ne saprà di più sabato, al termine della fase a gironi per la Rappresentativa della Lega Nazionale Dilettanti che all’esordio ha impattato 1-1 con la Cina Under 19. Per il centrocampista dell’Aprilia Riccardo Lapenna – causa dello spostamento d’ufficio del match del 17 marzo – soltanto panchina.

Nell’attesa, Giovanni Bucaro continua a mettere sotto torchio i suoi. I lupi sono tornati a lavorare questa mattina mentre allo stadio sono proseguiti gli interventi per mettere a punto l’impianto di Contrada Zoccolari per le Universiadi. La ditta incaricata è infatti alle prese il restyling dei ripetitori. Gru, operai e attrezzature che fanno da contorno al terreno di gioco dove la concentrazione resta elevata e intervallata da sorrisi che denotano buonumore.

L’unica nota stonata – se così può essere definita – ha riguardato Santiago Morero il quale durante un’esercitazione ha rifilato una manata al petto per allontanare Fabiano Parisi intento a pressarlo. La stizza che non ti aspetti dal capitano, tra l’altro nei confronti di un diciottenne. Ma tutto è durato un attimo, con Parisi rincuorato successivamente da un altro veterano, Matteo Dionisi. Episodio da archiviare alla voce “cose che possono capitare”. Insomma nessun caso, anche perché lo staff tecnico con Bucaro in testa non è minimamente intervenuto lasciando correre.

Venendo al capitolo acciaccati, il quadro complessivo va verso un leggero miglioramento. Niccolò Dondoni è vicino al recupero completo, anche se oggi è rimasto a guardare i compagni insieme a Vincenzo Pepe, Alessio Rizzo e Aniello Viscovo. Quest’ultimo è atteso in gruppo per la seduta di domani pomeriggio, dopo un lavoro specifico in piscina toccato invece questa mattina a Tommaso Carbonelli.

Ancora in permesso Eddy Omohonria. Luis Alfageme e Matteo Gerbaudo hanno si sono defilati dal gruppo anzitempo per gestire i rispettivi lievi fastidi. L’augurio di Bucaro è avere più elementi possibili a disposizione già per il test di sabato (14.30 al Partenio-Lombardi) con il Frosinone Primavera, step propedeutico al ritorno in campo per gli impegni ufficiali di campionato.