Nigeriani contro pachistani: furiosa contesa a Monteforte, tre i feriti

Nigeriani contro pachistani: furiosa contesa a Monteforte, tre i feriti

9 febbraio 2016

Furiosa contesa scatenata la scorsa notte a Monteforte Irpino tra immigrati nigeriani e pachistani. Motivo della disputa una brocca d’acqua che ha poi portato a insulti anche a sfondo religioso e culminata di lì a poco in un furioso corpo a corpo. In pochi minuti i giovani hanno chiesto aiuto alle rispettive fazioni di connazionali che, presi anche dalla disperazione e dall’esasperazione – motivazioni aggiuntive che hanno contribuito ad acuire la tensione tra chi da diverse settimane condivide pure il disagio sociale e l’abbandono – hanno scatenato così la rissa e attirato l’attenzione delle forze dell’ordine.

Ad avere la peggio sono stati gli asiatici, tre di loro sono stati perfino portati al pronto soccorso dell’Ospedale Moscati di Avellino. L’intervento dei militari dell’Arma è stato provvidenziale, altrimenti il bilancio del tafferuglio tra gli ospiti stranieri sarebbe stato più serio. Solo alla vista dei militari infatti è tornata la pace nel comune irpino.

Intanto le polemiche sulle condizioni di vita degli immigrati, specialmente di quelli residenti a Monteforte, non si sono placate, tanto che le diverse falle del piano di accoglienza sono finite sotto l’occhio della magistratura avellinese.