Next Gen Cup, la Sidigas Avellino Under 18 si qualifica alla Fase Finale

Next Gen Cup, la Sidigas Avellino Under 18 si qualifica alla Fase Finale

2 dicembre 2018

La Sidigas Avellino comunica che la formazione Under 18 di coach Davide Gabriele ha superato la Fase di Qualificazione riuscendo a staccare un pass per accedere alla Fase Finale della Next Gen Cup, la prima edizione del torneo giovanile riservato alle rappresentative Under 18 delle società di Serie A.

I biancoverdi questa mattina hanno conquistato la vittoria su un totale di tre gare disputate, chiudendo al secondo posto in classifica nel Gruppo C: presso il C.S.B. di Bologna i lupacchiotti nella giornata di ieri hanno affrontato prima la VL Papalini Pesaro (70-67), poi l’Unipol Banca Virtus Bologna (71-61) e questa mattina è arrivata la vittoria contro l’Happy Casa Brindisi per 89-63. Nota di merito per Karim Idrissou (classe 2000), già membro del roster della prima squadra biancoverde, premiato come miglior rimbalzista del torneo.

La Fase Finale si svolgerà in corrispondenza della Final Eight di Coppa Italia con due gironi round robin (giovedì 14 e venerdì 15 febbraio) dalle quali usciranno le quattro squadre che si affronteranno nella Final Four conclusiva ad eliminazione diretta (sabato 16 e domenica 17) con finale ad aprire la finale di Coppa Italia. Queste le altre squadre qualificatesi alla Fase Finale: Openjobmetis Varese e Red October Cantù (Gruppo A), Dolomiti Energia Trentino e Alma Trieste (Gruppo B), VL Papalini Pesaro (Gruppo C), Officina Fattori Pistoia e Grissin Bon Reggio Emilia (Gruppo D).

Così il Responsabile del settore giovanile biancoverde, Rodolfo Robustelli, sul traguardo raggiunto: “Siamo contentissimi perché era un obiettivo importante per il nostro settore giovanile. Questa è la prima edizione della Next Gen Cup ma ci tenevamo a fare bene, il format è interessante e ha una ribalta importante a livello nazionale. Noi abbiamo svolto un ottimo lavoro nonostante le due sconfitte, giocando tutte le partite punto a punto e dimostrando di potercela giocare fino alla fine contro squadre che sulla carta sembravano più attrezzate di noi. Siamo ovviamente contenti per Karim, premiato come miglior rimbalzista del torneo; ottime anche le prestazioni di Bianco e Caggiano, che è stato una bella rivelazione per noi, oltre che di Sabatino. Ringraziamo inoltre la Fortitudo per il prestito dei due ragazzi, Marco Prunotto e Matteo Zanetti, che hanno fatto parte del nostro gruppo in questa avventura”.

Orgoglio che traspare anche dalle parole dell’allenatore del team Under 18, Davide Gabriele: “La Next Gen Cup è una manifestazione che vede la partecipazione di tanti addetti ai lavori: grandissima iniziativa della Legabasket. Ringrazio i miei ragazzi perché in condizioni fisiche veramente precarie, soprattutto per alcuni di loro, hanno gettato il cuore oltre l’ostacolo giocando con grande orgoglio. Ringrazio l’Ingegner Gianandrea De Cesare e Nicola Alberani, senza i quali tutto questo non sarebbe stato possibile, lo staff della Serie A, perché è merito loro se molti dei ragazzi sono a questo livello, e tutta la mia squadra: Francesco Mollica, Simone Casorelli, Francesco Cavaliere, Massimo Picariello e Beppe Adamo, per questi due giorni di lavoro intensissimi. A febbraio andremo a giocarci questa bella Final Eight a Firenze: sognare non costa nulla”.