Neve al Partenio, Sidigas impreparata: tifosi negli anelli inferiori

Neve al Partenio, Sidigas impreparata: tifosi negli anelli inferiori

6 gennaio 2019

di Claudio De Vito – Ha smesso di nevicare da oltre 24 ore ma al Partenio-Lombardi la neve non se n’è andata e così i tifosi biancoverdi hanno trovato una spiacevole sorpresa al momento dell’ingresso allo stadio. Accesso consentito soltanto negli anelli inferiori in Curva Sud e Tribuna Terminio ancora ricoperte di neve nonostante i fiocchi abbiano smesso di venire giù da tempo nel capoluogo.

Nessun problema invece per la Montevergine dotata di copertura. Due operai al lavoro con secchi di sale tre quarti d’ora prima della partita, ma troppo tardi: la bonifica effettuata dalle forze dell’ordine prima del fischio d’inizio ha interdetto l’accesso ai tifosi agli anelli superiori dei settori popolari. Troppo tardi per un maldestro tentativo di rimediare. Le scale che portano al piano superiore sono state opportunamente sbarrate con del nastro dagli addetti alla sicurezza.

Eppure ieri l’entourage Sidigas aveva annunciato che gli spalti sarebbero stati completamente puliti. Soltanto il sintetico invece è stato completamente liberato dalla neve già prima della rifinitura del primo pomeriggio di ieri. Gli spalti no ed è già polemica. Una beffa per i tifosi (alcuni hanno comunque preferito stare sopra bypassando il divieto), un autogol per la Calcio Avellino che avrebbe potuto certamente avere un occhio di riguardo nei loro confronti.