Neve e gelo, arriva l’allerta della Protezione Civile

Neve e gelo, arriva l’allerta della Protezione Civile

14 gennaio 2017

Pasquale Manganiello – La nuova ondata di maltempo sta per arrivare in Irpinia. Anche la Protezione Civile della Regione Campania ha emanato l’allerta evidenziando come le precipitazioni a carattere nevoso raggiungeranno le zone collinari oltre a quelle montuose della nostra provincia.

“Domenica 15 gennaio 2017 – si legge nella nota – e per le successive 24 ore, sono previsti i seguenti fenomeni meteorologici avversi in Irpinia: andremo incontro a precipitazioni nevose a quote superiori ai 500-600m e, localmente, anche a quote inferiori, con apporti al suolo deboli o puntualmente moderati.

Inoltre, visto l’Avviso Regionale di Criticità Idrogeologica ed Idraulica emesso dal Centro Funzionale Multirischi – Area Meteorologica, si avvisa che dalle ore 06:00 di domani, Domenica 15 gennaio 2017 e per le successive 24 ore, sarà attivata presso la S.O.R.U., per la tipologia di Rischio Idrogeologico localizzato la “FASE OPERATIVA DI ATTENZIONE” per le seguenti tipologie di evento:

Ruscellamenti superficiali con possibili fenomeni di trasporto di materiali; Scorrimento superficiale delle acque nelle sedi stradali e possibili fenomeni di rigurgito dei sistemi di smaltimento delle acque meteoriche con tracimazione e coinvolgimento delle aree urbane depresse; Possibili fenomeni di erosioni, frane superficiali, colate rapide detritiche o di fango; Possibili cadute massi; Occasionali fenomeni franosi legati a condizioni idrogeologiche particolarmente fragili; innalzamento dei livelli idrometrici dei corsi d’acqua minori, con inondazioni delle aree limitrofe, anche per effetto di criticità locali (tombature, restringimenti, occlusioni delle luci dei ponti, ecc).

La Protezione civile invita i sindaci della Regione Campania a provvedere per i rispettivi adempimenti posti al loro carico secondo le vigenti procedure di previsione e prevenzione del rischio idrogeologico e idraulico.”

LE PREVISIONI

Nuvolosità in intensificazione dalla sera su tutto il territorio regionale con iniziali isolate precipitazioni durante la notte. le temperature, previste in diminuzione, favoriranno già dalla sera la formazione di gelate oltre i 500\600 mt. s.l.m. nella giornata di domani, sul settore costiero le precipitazioni tenderanno a divenire da sparse a diffuse assumendo anche carattere di rovescio o isolato temporale e con deboli nevicate sui rilievi oltre i 500\600 mt. s.l.m. e grandinate durante i temporali. Nelle zone interne le precipitazioni assumeranno prevalentemente carattere nevoso oltre i 500\600 mt. s.l.m. e localmente anche a quote inferiori. pertanto, in considerazione della concomitanza di fenomeni diversi, si raccomanda di allertare le rispettive strutture operative al fine di assicurare la vigilanza sul territorio e la verifica del regolare funzionamento del reticolo idrografico, e dei sistemi di raccolta e allontanamento delle acque piovane, per il monitoraggio delle aree a rischio frana o trasporto di materiale solido per effetto dei ruscellamenti superficiali, per il controllo delle aree depresse soggette a fenomeni di allagamento o per la vicinanza a canali o corsi d’acqua.”