Tragedia alla clinica Malzoni: emessi tre avvisi di garanzia

Tragedia alla clinica Malzoni: emessi tre avvisi di garanzia

4 Ottobre 2015

Una vera e propria tragedia ha colpito una famiglia di Montemiletto. La madre, originaria di Grottaminarda, avrebbe avuto dei dolori che l’hanno portata a recarsi in clinica per fare dei controlli. I medici le hanno effettuato un primo monitoraggio, durante il quale la neonata risultava essere in vita.

Ma qualcosa non è andato per il verso giusto: le condizioni della ragazza continuavano a peggiorare, ed effettuando un secondo monitoraggio, il battito della piccola non si sarebbe più sentito.

A questo punto i medici, hanno ritenuto opportuno di dover indurre il parto. La piccolina è venuta alla luce senza vita e non ha potuto essere accolta tra le braccia della sua mamma. Una tragedia che ha sconvolto tutta la famiglia.

La giovane madre è adesso ricoverata in condizioni critiche, nel reparto di Terapia Intensiva dell’ospedale Moscati di Avellino, dove è stato trasferito pure il corpicino della povera neonata.

La Procura della Repubblica del capoluogo irpino, ha aperto un’inchiesta in merito, e sono stati emessi tre avvisi di garanzia nei confronti del personale sanitario, che ha assistito la donna al momento del parto finito in tragedia.

Martedì verrà effettuata l’autopsia, per accertare la causa del decesso della neonata.  Verrà ricostruito l’accaduto e saranno gli accertamenti medico legali della Procura a fare chiarezza. Ad occuparsi di questo presunto caso di colpa medica, sarà il magistrato di turno presso la Procura di Avellino, il sostituto procuratore Adriano Del Bene.


Nessun commento Presente

Comincia una conversazione

Ancora nessun commento!

Puoi essere il primo a cominciare una conversazione

<