Natale, si riaccendono le luci della speranza a Caposele

Natale, si riaccendono le luci della speranza a Caposele

15 novembre 2017

“Un Albero per Tutti” è l’evento che propone divertimento, solidarietà, beneficenza e prevenzione.

Il Natale a Caposele inizia con l’accensione dell’Albero in Piazza Sanità, venerdì 8 dicembre. Da quel momento, per tre giorni, il cuore del borgo irpino diventa un villaggio luminoso con il Mercatino, che regala opportunità di shopping, svago, spettacoli musicali, e tantissime sorprese. 

Ma cosa differenzia il Mercatino di Natale di Caposele tra i tantissimi in giro dal nord al sud dell’Italia? L’atmosfera è sempre avvolgente, resa ancora più calda dalla solidarietà, dalla beneficenza, dalla condivisione; la convivialità si mescola alla voglia di vera festa.

L’8 dicembre ha inizio il periodo più atteso dell’anno, perché ci si trova immersi in un mondo incantato, dove si può passeggiare tra le bancarelle addobbate e illuminate, ricolme di originalissimi oggetti artigianali unici ed esclusivi, oppure di degustare e di assaggiare le moltissime specialità  gastronomiche locali come le famose Matasse, gli Amaretti, i Muffletti. Tanti i punti ristoro dove gustare i piatti della tradizione culinaria caposelese, come “Carne e paparole”, “Mnestra e pizza”, “Patan sfrculate”, le polente, e tante altre leccornie. Ovviamente il tutto annaffiato con gli ottimi vini irpini, le birre artigianali, infinite varianti di vin brulé–speziati, e cioccolate calde.

Insomma, i palati di tutti, grandi e piccoli, saranno deliziati ed appagati!

Ma questo non è tutto! Questo è un evento pensato a tutte le famiglie,  ai giovani, che possono godersi le feste natalizie in compagnia, grazie ai numerosi eventi di intrattenimento, pensati per i visitatori di tutte le fasce d’età.  Qui c’è sempre qualcosa di nuovo da scoprire, da cui lasciarsi incantare ed un bel ricordo indimenticabile da portarsi a casa!

L’albero di Natale si illumina: È in questo piccolo borgo, al centro del Mercatino che si trova il più grande albero di Natale d’Europa, che, con i suoi rami che si allungano verso il cielo, illumina l’oscurità grazie a centinaia di lucine. La cerimonia di accensione delle luminarie di questo splendido abete greco è ormai una tradizione nata nel 2012 grazie a un gruppo di amici, che decisero di dedicarle la “speciale luminosità” a chi ogni giorno combatte contro malattie ancor oggi devastanti e a chi, purtroppo, a quelle battaglie ha dovuto cedere e non potrà festeggiare le prossime festività natalizie con i propri cari.

Da allora, le persone del luogo e i turisti si ritrovano ogni anno il week end dell’Immacolata  alle 19.30 sotto l’Albero per la sua “illuminazione”, ogni uno con qualcosa nel cuore, o semplicemente per dare il via all’arrivo delle festività natalizie.

Visite mediche per la prevenzione del cancro: Per sottolineare l’importanza della Prevenzione da tante patologie, durante i giorni del Mercatino, si organizzano e si svolgono numerose visite mediche gratuite, grazie alla presenza e all’impegno sul territorio della Pubblica Assistenza Caposele e di Amdos Alta Irpinia. La prevenzione è il primo passo per garantirsi il diritto alla salute intesa come benessere psicofisico completo.

Musica e balli in Piazza: Tanta la musica live proposta, tanti i generi, proprio per accontentare tutti! Gruppi itineranti, organetti, folk, ma anche musica leggera e… tante sorprese.

Il Natale dei Bambini: Come ogni anno, grande spazio e divertimento per i più piccini ad iniziare con l’allestimento della casa di Babbo Natale ricca di giochi a disposizione di tutti i bimbi intrattenuti da simpatici animatori. Artisti di strada, giocolieri e danzatori si esibiranno per il tragitto.

Piazze vive: Grazie alla collaborazione con il Forum dei Giovani di Caposele e all’istallazione della filodiffusione in tutto il paese, si creeranno simpatiche situazioni radiofoniche che sapranno coinvolgere i visitatori.

Tombola Itinerante: Appuntamento fisso del Mercatino è lo svolgimento della Tombola tra le strade e le piazze del paese! Il divertimento del classico gioco da tavolo, mentre si passeggia o si sta in compagnia, avendo la possibilità di vincere il ricco premio messo in palio per i  fortunati vincitori.

Visite guidate: Attraverso il mini-tour a cura della Pro-loco Caposele. Grazie all’indispensabile supporto dei ragazzi del progetto “Festivalart, Giovani per il paese dell’acqua”, sarà possibile visitare le sorgenti del Sele, il Museo Leonardiano, il museo delle acque, il Parco fluviale, la chiesa Madre di S. Lorenzo Martire nota per le sue linee architettoniche particolari tali da farne uno dei più belli d’Italia. Progettata dall’architetto Vittorio Gigliotti nel 1986, la chiesa, il cui progetto nel 1988 ottenne il primo premio alla Mostra Internazionale di Architettura di New York. Orari visite: 8/9/10 dicembre ore 10:00; 11:30; 16:00; 17:30.

Shopping: Apertura straordinaria di tutte le attività commerciali del paese, con offerte eccezionali in occasione della 3 giorni di festa.

Wi-fi gratis Attivo lungo tutto il percorso del Mercatino il collegamento WiFi gratuito!

Orari Messe: Venerdì 8/12 ore 11:00 e 18:00.