Nasce “Irpinia in Movimento”, associazione partorita da alcuni attivisti del M5s

Nasce “Irpinia in Movimento”, associazione partorita da alcuni attivisti del M5s

12 febbraio 2019

Il 10 febbraio ha preso vita, dopo numerose riunioni preliminari, l’associazione “Irpinia in movimento”. Già dal nome si possono intuire alcuni aspetti e finalità della suddetta associazione, e in particolare il tentativo di riunire in un unico organismo tanti cittadini provenienti da molti dei piccoli paesi dell’Irpinia, che hanno a cuore le sorti dei nostri territori e che hanno deciso che insieme si è più forti, più efficaci e soprattutto più operativi.

“Le finalità, tra le tante che ci prefiggiamo di perseguire – si legge in una nota della suddetta associazione – sono la lotta all’eolico selvaggio, la bonifica dall’amianto in particolare nelle zone rurali, la difesa della sanità Irpina, l’acqua pubblica, i diritti umani e civili, l’economia circolare e la green economy e tanti altri temi volti al miglioramento della vita nei nostri piccoli centri che abbiamo scelto come nostra “casa” e dove vogliamo che i nostri figli possano avere un futuro migliore.

L’associazione è apartitica ma non apolitica. L’esigenza di creare un’associazione di questo tipo nasce dal fatto che tanti di noi, tutti attivisti del Movimento 5 Stelle e convinti sostenitori da sempre del cambiamento che il Movimento stesso sta portando al Paese, hanno pensato che fosse arrivato il momento di dare un contributo maggiore e più efficace ai nostri portavoce e cercare di far sentire la presenza del Movimento sul territorio strutturandoci in un gruppo che possa essere operativo e sempre pronto ogni qualvolta vi sia la necessità di portare alla ribalta i tanti problemi che si presentano nella quotidianità.

Spesso ci siamo resi conto della mancanza di comunicazione tra di noi e che fosse necessario dotarci di uno strumento che permettesse a tutti di non sentirsi mai soli nelle battaglie che ogni territorio dell’Irpinia negli ultimi anni si è trovata a dover affrontare. Ci proponiamo di essere il punto di riferimento di tutti quei cittadini che desiderano essere parte attiva della vita sociale e politica del nostro territorio e che in noi troveranno sempre un appoggio ed un sostegno concreto.

Già nell’atto costitutivo si può notare l’importanza e l’enorme potenzialità dell’associazione: sono presenti ad oggi rappresentanti per più di 10 paesi irpini e la volontà è quella di crescere ancora. Lioni con il presidente Vitale Recce al quale facciamo gli auguri per un proficuo e ottimo lavoro, Caposele , Torella dei lombardi, Sant’Angelo dei Lombardi, Guardia dei Lombardi, Calabritto, Conza della Campania, Teora, Sant’Andrea di Conza, Montecalvo Irpino, Ariano Irpino, Trevico, Castelbaronia, Bisaccia, Grottaminarda e Morra De Sanctis sono solo alcuni dei paesi che stanno dando vita ad un progetto che senza presunzione possiamo definire storico per l’Irpinia: dare vita ad un soggetto politico, culturale e sociale unico che possa parlare con un’unica voce e che smette di pensare come singoli paesi e comincia a essere un’unica grande comunità per contribuire a migliorare lo sviluppo e dare un futuro migliore alla nostra provincia”.