Napoli – La Uilm campana ricorda Andrea Preziosi

19 settembre 2005

Napoli – Andrea Preziosi: poche parole per descrivere la sua grandezza. Validissimo dirigente della Uilm di Avellino. Uomo dalle grandi doti, le sue capacità sindacali e politiche l’avrebbero potuto portare a ricoprire ruoli importanti a livello regionale e nazionale. Un punto di riferimento significativo per il sindacato di categoria e confederale a tutti i livelli. Persona che ha scelto sin dalla tenera età di spendere la propria vita attraverso un impegno sociale fatto con passione e per missione. Per lui l’essere sindacalista non rappresentava un mestiere. La sua città, la sua Irpinia l’ha pianto. Ha pianto una persona straordinaria, interessata alla vita, votata nel proposito che tutti potessero e dovessero viverla meglio. Sempre dalla parte dei più deboli, per l’affermazione della giustizia e della solidarietà. Pensando ad Andrea viene in mente la figura del dirigente sindacale equilibrato e determinato. Fermezza negli obiettivi ed equilibrio nel raggiungimento di essi. E Andrea Preziosi sarà ricordato domani a Napoli dalla Uilm Campana, guidata da Sgambati.