Musica in Irpinia attende Noa e registra il tutto esaurito

23 luglio 2008

Mercogliano – Già esauriti da giorni i biglietti per assistere al concerto della straordinaria cantante israeliana Noa che domenica 27 luglio sarà protagonista della XXVI edizione di “Musica in Irpinia”, rassegna internazionale di orchestre promossa dall’Ept di Avellino, direzione artistica Mario Cesa. Accompagnata dall’Orchestra Ico della Magna Grecia, Noa si esibirà con Gil Dor in un concerto dedicato alla canzone napoletana. L’Orchestra Ico della Magna Grecia sarà diretta dal maestro Piero Romano. “Sono innamorato di quel luogo incantato che è l’Abbazia del Loreto. Sono felice di tornarvi perché suonare lì significa entrare in simbiosi con la storia e la natura di quel giardino”. Nella prima parte del programma saranno eseguite le canzoni che gli artisti Noa e Gil Dor hanno appositamente riarrangiato per l’esecuzione con l’orchestra, brani come Mishaela, Uri and Child of man. Nella seconda parte invece saranno eseguiti tre brani della tradizione classica napoletana, ovvero Cartolina e Papule, Una Voce poco fa e Santa Lucia Lontana, classici di Rossini e Bernstein e poi un pezzo Piovani-Noa “Beautiful That way”. Un concerto eclettico così come la cantautrice israeliana che riesce a spaziare nei più disparati generi grazie alla sua voce d’angelo e alla sua grande ed intensa capacità di interpretazione.